CONDIVIDI

Vigevano: un nuovo omicidio-suicidio, finanziere uccide la compagna e poi si spara uccidendosi davanti agli occhi della propria figlia.

omicidio suicidio vigevano
(screenshot video)

La piaga del femminicidio fa due nuove vittime: avviene nella notte a Vigevano, provincia di Pavia, sotto gli occhi della figlia di una coppia, che ha appena 12 anni. A uccidere è stato un finanziere di 55 anni, in servizio alla compagnia di Corsico, il quale ha accoltellato a morte la compagna di 38 anni. L’uomo ha quindi usato la pistola d’ordinanza per suicidarsi. Dietro la tragedia si nasconderebbe la folle gelosia dell’uomo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa è accaduto nella notte a Vigevano

L’autore del gesto, Luca Adamo, era un appuntato scelto delle fiamme gialle della compagnia di Corsico, la donna vittima della sua cieca gelosia si chiamava Erika Cavalli. L’allarme a tragedia avvenuta è stato lanciato proprio dalla figlia, di appena 12 anni, che ha contattato un parente spiegando quello che era avvenuto. Sono intervenuti sul posto uomini e mezzi del Suem 118 insieme con gli uomini delle forze dell’ordine del commissariato di Vigevano. Ormai non c’era altro da fare che constatare il duplice decesso.

La coppia viveva in una villetta bifamiliare, in una zona residenziale alla periferia della città, e da qualche settimana Erika Cavalli aveva manifestato l’intenzione di troncare la relazione. Luca Adamo non aveva però voluto saperne e la donna – pur non denunciandolo – pare si fosse rivolta alle forze dell’ordine per chiedere come comportarsi. Nella notte, si è consumata però la tragedia.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore