Home News Valerio Scanu: “La critica mi ha sempre stroncato, ma…”

Valerio Scanu: “La critica mi ha sempre stroncato, ma…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:19
CONDIVIDI

Valerio Scanu, ospite di Vieni da me, il cantante ha confidato a Caterina Balivo alcuni dettagli: “La critica mi ha sempre stroncato, ma…”.

valerio scanu
(screenshot video)

Ospite di Vieni da me oggi il cantante Valerio Scanu, che ha ripercorso le tappe della sua carriera, a partire dalla vittoria a Sanremo con ‘Per tutte le volte che’. Il sardo nel 2008 diventa famoso partecipando all’ottava edizione di Amici di Maria De Filippi dove arriva secondo in classifica dietro ad Alessandra Amoroso. Tante le sue apparizioni televisive da ‘L’Isola dei Famosi’ a ‘Tale e quale Show’, programma che gli porta molta fortuna.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le confidenze del cantante Valerio Scanu

“Ho conosciuto Peppe Vessicchio a ‘Bravo bravissimo’ che ero un bambino, è stato tutto molto casuale, ma lui mi ha aiutato molto”, ha confidato Valerio Scanu, che ha sottolineato come sia sempre stato stroncato dalla critica: “Ma la giuria che mi dava zero a Sanremo poi mi confidava di aver sentito le mie imitazioni a Tale e Quale Show e di averle molto apprezzate”. L’artista sardo si è presentato al programma con un nuovo look, capelli cortissimi e quasi irriconoscibile: “Dopo l’uscita del singolo, ho avuto un raptus e ho tagliato i capelli”.

Ma la grinta di Valerio Scanu è sempre la stessa e lui ci tiene a spiegare: “Se posso dare a qualcuno un minimo di quello che ho ricevuto, lo faccio volentieri”. Ancora non si conoscono le date del tour del cantante, che evidenzia: “Nel mio interesse è quello di cantare e fare concerti, quando avremo le date le faremo sapere. Sicuramente in estate saremo in giro per l’Italia”. Sul suo rapporto con la fede chiarisce: “Ho un mio rapporto con la spiritualità che è complesso, comunque difficile da spiegare”. E ancora: “Il problema non è che il cielo non mi assiste, sono io”.

Per approfondire –> Maria De Filippi, parole durissime di Valerio Scanu: “Frase da querela”