Home News Grande Fratello, Erica Piamonte piange per i genitori: cosa è successo

Grande Fratello, Erica Piamonte piange per i genitori: cosa è successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:02
CONDIVIDI

Erica Piamonte racconta tra le lacrime il difficile rapporto con i suoi genitori. “Non riesco neanche a salutarli”, dice disperata.

Che Erica Piamonte avesse un rapporto difficile con i suoi genitori non era una novità. Ma solo negli ultimi giorni, dopo le confessioni sul suo orientamento sessuale e il tanto chiacchierato bacio saffico, la gieffina ha lasciato trapelare tutta la sua sofferenza per un legame così controverso e conflittuale. E lo ha fatto parlandone con Francesca De Andrè, che non è certo a digiuno di tensioni in famiglia

Erica Piamonte ha raccontato che suo padre “è convinto che io ogni tatuaggio che mi faccio, lo faccio per farlo stare male perché lui li odia”. Quanto a lei, vive con frustrazione il fatto di non sentirsi esattamente la figlia che i suoi genitori avrebbero voluto. “Io non sono libera”, dice, sottolineando come il giudizio della sua famiglia continui a influenzare alcuni aspetti della sua quotidianità. E dire che, quando non è lei l’argomento principale, il loro legame sembra felice e sereno: “Abbiamo un rapporto bellissimo finché non si parla di me. Se parliamo del più e del meno, si ride e si scherza, ci si butta giù dal ridere”.

“Ti rendi conto che io non riesco neanche a salutarli alle telecamere?”, ha poi domandato Erika tra le lacrime a Francesca De Andrè. “Come è possibile? Perché? Non è una cosa normale. Lo vedi che tutti continuamente, dicono, ‘ciao mamma, ciao mamma’, io non ci riesco. Non mi viene perché ho proprio paura. È come se pensasse, ‘guarda non mi salutare nemmeno perché non mi piace quello che sto vedendo’. Io non so se faccio bene a non salutare”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il consiglio di Francesca De Andrè

Dal canto suo, Francesca De Andrè ha provato a spiegare ad Erika che il giudizio dei suoi genitori potrebbe non essere così duro come lei immagina. “Ti senti inadeguata, sbagliata, amore mio e non lo sei”, le ha detto per consolarla. “Tu qui dentro – ha aggiunto – pantaloncini o non pantaloncini corti, dimostri chi sei e viene fuori, lo sanno tutti. Io ho parlato di te con le persone, sei una persona buona, anche se sei una persona appariscente che mette i pantaloncini perché le piace farsi vedere; sei buona come il pane e si vede lontano un miglio che non sei una persona che ha preso esempio dal mondo che vive durante la notte”.

Infine, secondo Francesca De Andre i genitori di Erika conoscono il suo valore come persona e la apprezzano, pur detestandone il suo stile di vita: “Tu – le ha consigliato – sii contenta e fiera di poter avere adesso una vetrina dove tirar fuori la Erica che sei realmente e se loro sono interessati, cosa che io credo, se i tuoi genitori ti vogliono bene ti assicuro che ti guardano”. Ne farà tesoro?

EDS