Roma, professore precipita dalla finestra del terzo piano del liceo: è grave in ospedale

roma professore precipita
Il liceo Vivona

Episodio drammatico nella mattinata di venerdì 26 aprile a Roma, dove un professore del liceo Vivona è precipitato dal bagno del terzo piano: è grave in ospedale.

Sono ore drammatiche quelle che stanno vivendo i familiari di un professore di liceo che questa mattina è precipitato dal terzo piano dell’istituto dove insegna. Il fatto è accaduto nella prima mattinata di venerdì 26 aprile a Roma, e precisamente nel quartiere Eur. In questo momento, l’uomo si trova in ospedale ed è ferito gravemente ma, nonostante le fratture riportate, non sarebbe in pericolo di vita. In ogni caso, le sue condizioni vengono costantemente monitorate e si attendono nuove informazioni per stabilire con certezza l’entità e le conseguenze delle ferite riportate. Intanto, le forze dell’ordine stanno indagando per accertare l’esatta dinamica dell’accaduto.

Per essere aggiornato su tutte le notizie: CLICCA QUI!

Leggi anche -> Bambini precipitati, spunta un elemento importante: “Può essere decisivo”

Roma, professore precipita dalla finestra del terzo piano del liceo: è grave

Le notizie che arrivano dal quartiere Eur, a Roma, sono ancora frammentate. I carabinieri della locale compagnia si trovano ancora al liceo Francesco Vivona, in via della Fisica, per tutti gli accertamenti sul caso del professore precipitato dal bagno del terzo piano. Effettuati i rilievi e sentite diverse testimonianze, tra colleghi, studenti e personale scolastico. Il dramma si è consumato poco dopo le 9 di venerdì 26 aprile. Un impiegato della scuola ha notato il corpo del professore steso in un cortile interno dell’istituto. L’uomo è letteralmente volato dalla finestra del bagno che si trova al terzo piano. Soccorso dal personale del 118, ha riportato diverse fratture ed è arrivato in condizioni gravi all’ospedale San Camillo. Attualmente si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva ma sarebbe fuori pericolo di vita. Le forze dell’ordine, però, stanno continuando a indagare per stabilire la dinamica dei fatti. Come è precipitato il professore? Si è trattato di un incidente, è stato un gesto volontario o c’è dell’altro?