Home News Chi è Alberto Nemo, il cantante che ha spaventato Morgan a The...

Chi è Alberto Nemo, il cantante che ha spaventato Morgan a The Voice

CONDIVIDI
alberto nemo the voice
(screenshot)

Durante la prima puntata di The Voice of Italy c’è stata l’esibizione di Alberto Nemo, il 31enne si è rivelato un personaggio inquietante che ha quasi spaventato i giudici.

Martedì 23 aprile è iniziata la sesta edizione di The Voice of Italy. Il debutto del talent show canoro era attesissimo ed è andato in onda su Rai 2 e su Rai Radio2. Si è tratta della prima delle 5 puntate dedicate alle Blind Audition audizioni al buio in cui ogni giudice – Gigi D’Alessio, Elettra Lamborghini, Gué Pequeno e Morgan – sceglierà 14 tra i 100 aspiranti concorrenti valutandone esclusivamente la voce. Durante la prima puntata di The Voice of Italy 2019, in audizione è arrivato anche Alberto Nemo. Un ragazzo che, sui coach, ha generato un effetto piuttosto particolare. Tra l’inquietante e la paura, insomma.

Per essere aggiornato su tutte le notizie: CLICCA QUI!

The Voice of Italy, Alberto Nemo spaventa Morgan: chi è il 31enne di Rovigo

Alberto Nemo è un ragazzo di 31 anni che arriva da Rovigo, in Veneto. Arrivato alle Blind Audition di The Voice of Italy 2019, ha impressionato tutti per il suo timbro di voce e per la sua storia. Purtroppo per lui, non in positivo. Sul palco ha portato una versione decisamente particolare di Amore che vieni, amore che vai di Fabrizio De Andrè. Personaggio dalla natura apparentemente oscura, ha colpito i giudici che sono apparsi inquietati e quasi ‘spaventati’. “Avrei bisogno di molte più vite, quelle precedenti non mi sono bastate. Vengo da Rovigo, quando non vengo da Rovigo, vengo da altrove. La prima volta che ho suonato uno strumento, ho suonato alcuni sassi da bambino. Il luogo adatto alla mia musica? Ho suonato molto nelle chiese, durante cerimonie funebri. Per cercare di mettermi in contatto con le anime”, aveva detto Alberto Nemo in fase di presentazione. Nessuno dei giudici si è girato e, di fatto, nessuno ha votato per lui. Anzi, durante l’esibizione si sono sprecati i “fa paura” di Gué e Gigi D’Alessio, “sono confusa” di Elettra Lamborghini e le espressioni tetre di Morgan. Proprio quest’ultimo, dopo essere rimasto quasi spaventato, ha rotto l’atmosfera pesante con una battuta: ““Ci tirerà la maledizione. Io ho già il malocchio“.