CONDIVIDI

Lutto a Hollywood: morto il noto produttore premio Oscar Steve Golin, tanti suoi successi prodotti per il cinema e per la televisione.

Steve Golin
(CHRIS DELMAS/AFP/Getty Images)

Il produttore premio Oscar Steve Golin, la cui società Anonymous Content è dietro a successi rivoluzionari nel mondo del cinema come Il Caso Spotlight e Mr. Robot, è morto domenica a Los Angeles per un cancro. Aveva solo 64 anni. Il curriculum da produttore di Golin comprendeva decine di film e serie TV popolari, e nel 2016 ha portato a casa un Oscar per la produzione di Il Caso Spotlight. È stato nominato lo stesso anno per The Revenant, e nel 2006 ha ottenuto una nomination per il film di Alejandro G. Iñárritu, Babel.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era il produttore Steve Golin, vincitore dell’Oscar

Golin è stato anche tre volte candidato agli Emmy per il suo lavoro con True Detective, Mr. Robot e The Alienist. Nato a New York, Steve Golin ha lanciato la sua prima società di produzione, Propaganda Films, con Joni Sighvatsson nel 1986, che ha contribuito a lanciare le carriere di star come Spike Jonze, David Fincher e Michael Bay. A fine anni Novanta, fonda Anonymous Content, con cui produce pellicole di successo, da ‘Essere John Malkovich’ a ‘Se mi lasci ti cancello’. Golin è stato anche produttore esecutivo di serie televisive come The L Word, Mr. Robot e True Detective.

I suoi numerosi colleghi e collaboratori hanno ricordato Golin sui social media come un uomo gentile che ha spinto a sostenere il cinema innovativo. “È così triste sentire che Steve Golin è morto. Un paladino del cinema sempre più avvincente “, ha scritto Edgar Wright su Twitter. Ha aggiunto il creatore di Mr. Robot Sam Esmail, “Il mio cuore è spezzato. Riposa in pace, Steve Golin”. Da quanto si apprende, il tumore si era manifestato per la prima volta dieci anni fa e il noto produttore aveva perso una scapola per una rara forma di cancro alle ossa.