Home Dove, come e quando Giro del mondo: ecco come pianificarlo

Giro del mondo: ecco come pianificarlo

CONDIVIDI

Chi, almeno una volta nella vita, non ha mai pensato di regalarsi un giro del mondo per evadere dalla routine quotidiana, ma soprattutto per scoprire tutti quei luoghi incantevoli che il nostro pianeta offre?

Tra avere il sogno di farlo e la possibilità di renderlo reale ci sono molti aspetti da valutare con attenzione, motivo per cui spesso resta un’idea nella mente.

Ciò però non significa che si tratti di un desiderio proibito, di un’utopia impossibile da realizzare. Il giro del mondo si può fare, basta programmare nel dettaglio ogni tappa e avere chiare quelle che sono le nostre esigenze perché ci sono molti modi per organizzarlo.

Per capire come fare scopri la guida di viaggio di eDreams, così da avere chiari tutti gli elementi da valutare che ti permetteranno di rendere meraviglioso il tuo sogno. Del resto, viaggiare significa proprio questo: rendere reale un sogno, un desiderio lontano e apparentemente difficile da toccare con mano. Insomma, sarà semplice centrare il tuo obiettivo da voyageur seguendo poche semplici regole che saranno anche piacevoli da concretizzare perché rappresentano la realizzazione del sogno.

Come organizzare il viaggio

Giro del mondo significa libertà, evasione, un modo unico di conoscere le tradizione e i costumi dei diversi paesi. Proprio per questa sua caratteristica può essere organizzato in modi diversi e personalizzati, sia per quanto riguarda le modalità che i mezzi di trasporto.

Il modo più conosciuto è sicuramente quello che vede l’aereo come protagonista. È chiaro che almeno per raggiungere determinati luoghi questo mezzo sia necessario, ma non è sempre così. Se si sceglie la soluzione del volo, solitamente si parte da Londra e si procede in senso orario andando verso ovest, quindi dall’Europa all’America per raggiungere l’Asia, toccando l’Oceania e l’Africa, tornando poi di nuovo in Europa.

Un altro mezzo di trasporto utile a questo scopo è la nave. Sì, proprio così, è possibile optare per una crociera intorno al mondo per scoprire luoghi lontani e unici. Solitamente il giro dura oltre 100 giorni e tocca più di 40 tappe nei cinque continenti attraversando tre oceani. In questo caso le destinazioni sono già decise dal programma della crociera.

Quello con lo zaino in spalla è in ogni caso il tipo di viaggio più scelto e più amato dai turisti di tutto il mondo perché permette di scoprire angoli nascosti con modalità e tempi che solo tu puoi decidere in base alle tue esigenze e ai tuoi gusti personali.

La scelta delle destinazioni

Se hai il sogno di fare il giro intorno al mondo ti sarai anche chiesto come avviene la scelta delle destinazioni. Ricorda che si tratta di uno dei momenti più divertenti della pianificazione. Prendi una cartina del mondo o un mappamondo e selezione tutti i paese che vorresti conoscere. Tra quelli potrai programmare un itinerario (sensato) in modo che tu abbia chiaro come raggiungerli e quando. Lasciati guidare dall’istinto, ma fai attenzione a tutto quello che c’è da sapere su quei paesi. Scopri quello che un luogo ti offre e quelle che sono le regole da seguire per non trovarti di fronte a brutte sorprese.