Home News Non è la D’Urso, Sgarbi: “Ho visto Vladimir Luxuria battere in strada”...

Non è la D’Urso, Sgarbi: “Ho visto Vladimir Luxuria battere in strada” – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:31
CONDIVIDI
sgarbi vladimir luxuria
Vittorio Sgarbi parla di Vladimir Luxuria a ‘Non è la D’Urso’. E lo fa a modo suo

A ‘Live – Non è la D’Urso’ ci sono le parole molto forti di Vittorio Sgarbi nei confronti di Vladimir Luxuria. La padrona di casa non apprezza affatto.

Solita puntata sopra le righe quella di ‘Live – Non è la D’Urso’. Ad infiammare il dibattito ci ha pensato Vittorio Sgarbi, nonostante i tentativi di Alba Parietti di fermarlo. Il critico d’arte, da anni prestato alla politica, è riuscito a resistere per soli dieci minuti, riuscendo ad ignorare per questo brevissimo lasso di tempo alcuni attacchi rivoltigli dall’ex partecipante del ‘Grande Fratello’, Daniela Martani. Sgarbi ha parlato del rapporto che spesso intercorre tra un rapporto a letto e le motivazioni che portano a farlo per interesse. “Lory Del Santo ha ammesso di avere agito così, per ottenere dei vantaggi nella sua carriera. Poi c’è stato anche l’esempio di Maria De Filippi e Maurizio Costanzo. Anche a lei è convenuto, che una donna contragga un matrimonio per interesse è una cosa che ci sta”.

LEGGI ANCHE –> Simona Ventura: “Fatto scempio dell’Isola dei Famosi e di Bettarini”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Sgarbi su Vladimir Luxuria: “Si concedeva in strada”

Poi arriva la dichiarazione forte su Vladimir Luxuria. “È entrata in Parlamento, ma in passato l’ho trovata a battere travestita in strada. Alla fine il consiglio che dò ai giovani è quello di studiare”. La D’Urso allora interviene per stoppare Sgarbi ed invitarlo a non andare ‘off topic’. “Resta nelle tematiche trattate, del passato di Vladimir Luxuria non m’importa e non è questo il posto adatto per parlare di queste cose. Basta così”. Del resto fu proprio Vladimir Luxuria ad aver ammesso la cosa nel 2013. Allora l’ex parlamentare svelò: “Ho fatto la lucciola in passato, ed è una cosa della quale mi pento. Mi pento perché è un qualcosa che è andato contro il senso di dignità del mio corpo e della mia persona. Il tutto è durato per pochi mesi, all’interno di un periodo molto brutto della mia vita. Pensavo di non avere un futuro e ho anche pensato al suicidio. Sono stata salvata per i capelli, e da allora ho ritrovato una grande forza interiore”.