CONDIVIDI
Notre dame ricostruzione
(Getty Images)

Gara di solidarietà per la ricostruzione della Cattedrale di Notre Dame devastata dall’incendio di lunedì 15 aprile, la Total metterà a disposizione 100 milioni di euro

Se la Cattedrale di Notre Dame è la cattedrale di tutti, allora tutti vogliono prendere parte alla sua ricostruzione. Non sono passate ancora 24 ore da quando un terribile incendio ha messo in ginocchio il simbolo di Parigi, semi-distrutto nonostante il lavoro massacrante a cui si sono sottoposti i vigili del fuoco per riuscire a domare completamente le fiamme entro l’alba. Ed è già il momento di guardare avanti, oltre naturalmente alle indagini sulle cause di un rogo che, ad oggi, sembrerebbe essere stato causato da una fatalità e non per mano umana. Nella mattinata di martedì 15 aprile sono arrivate le proposte di due colossi della moda mondiale. La famiglia Pinault (Gucci, Balenciaga e tanti altri) ha infatti annunciato di essere pronta a stanziare 100 milioni di euro, il colosso LVMH (che controlla, tra gli altri, Fendi, Bulgari, Dior e Louis Vuitton) si è spinto addirittura a 200 milioni di euro.

Per essere aggiornato su tutte le notizie: CLICCA QUI!

Notre Dame, non solo l’alta moda: anche la Total stanzia 100 milioni per la ricostruzione

Ma la solidarietà per la ricostruzione della Cattedrale di Notre Dame non arriva solo dall’alta moda. Sembra ormai una gara, nella quale però tutti i partecipanti corrono insieme con un unico obiettivo comune: dare una mano a rimettere in piedi la maestosa struttura. E così, anche la compagnia petrolifera Total si è detta pronta a mettere a disposizione 100 milioni di euro per la ricostruzione. Non solo, perché la sindaca di Parigi Anne Hidalgo ha già annunciato lo stanziamento di un contributo di 50 milioni di euro. Lo stesso primo cittadino si è augurato l’organizzazione di una “grande conferenza internazionale dei donatori”. Insomma, un appuntamento ufficiale in cui si certifichi l’aiuto concreto che certamente non mancherà per ricostruire la Cattedrale di Notre Dame.