Home News Mario Biondo, svolta nel caso alle Iene: “Il cameraman non si uccise”

Mario Biondo, svolta nel caso alle Iene: “Il cameraman non si uccise”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:27
CONDIVIDI

Le iene puntano il dito sulle contraddizioni nella ricostruzione del caso e sui riscontri di una perizia sul pc: Mario Biondo si è davvero suicidato? 

Tanti, troppi particolari del caso del suicidio di Mario Biondo non tornano, secondo Le Iene. A partire dalle contraddizioni nella ricostruzione e dai riscontri di una perizia sul pc. L’approfondimento della verità sulla morte del cameraman italiano, una morte che sembrerebbe “inspiegabile”, è al centro della puntata di oggi, martedì 16 aprile, con un nuovo capitolo dell’inchiesta di Cristiano Pasca.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Una vicenda ancora tutta da chiarire

Mario Biondo fu trovato senza vita nella sua casa a Madrid. Nel 2011 il cameraman siciliano lavorava per l’edizione spagnola dell’Isola dei Famosi. Quello stesso anno Raquel Sanchez Silva era inviata: durante le riprese tra i due cominciò una relazione che proseguì nella capitale spagnola. Nel 2012 si sposarono, e meno di un anno la tragedia: il cameraman si sarebbe impiccato nel salotto di casa. I suoi famigliari non hanno mai creduto a questa ricostruzione dei fatti e chiedono verità e giustizia da sei anni, cioè da quando la Polizia spagnola archiviò il caso come suicidio.

I nuovi dettagli “sospetti” riguardano una perizia sul computer di Biondo, da cui risultano una serie di operazioni eseguite dopo la sua morte. In particolare, due settimane dopo il suicidio, o presunto tale, vi sarebbe stato installato un software per il controllo da remoto, cioè per accedere al pc senza averlo fisicamente tra le mani. Dato che la vedova sostiene di non essere pratica di computer, resta da capire chi lo abbia installato. E non è ancora stata fatta chiarezza sulle contraddizioni che emergerebbero dalle dichiarazioni rilasciate da Raquel Sanchez Silva dopo la denuncia sporta in Italia dai genitori di Mario Biondo, contro ignoti, per omicidio. La speranza è che questi due nuovi tasselli aiutino ad arrivare presto a una piena verità.

EDS