Home News Cina: muore tartaruga rara, una delle ultime quattro giganti del Yangtze

Cina: muore tartaruga rara, una delle ultime quattro giganti del Yangtze

CONDIVIDI

Cina: muore tartaruga rara, si tratta di una delle ultime quattro giganti a guscio morbido del Yangtze che era ancora rimasta in vita.

tartaruga gigante
(STR/AFP/Getty Images)

Una delle tartarughe più rare al mondo, un gigante a guscio morbido dello Yangtze, è morta in Cina, lasciando solo tre noti sopravvissuti della specie. La femmina di tartaruga (Rafetus swinhoei) è morta nello zoo di Suzhou, nel sud della Cina. Gli esperti avevano cercato di inseminare artificialmente la creatura, che aveva più di 90 anni, per la quinta volta poco prima di morire. Negli anni, la specie ha sofferto di caccia, pesca eccessiva e distruzione del suo habitat. Diversi tentativi di inseminazione artificiale avevano avuto luogo nella speranza di continuare la specie, ma tutti hanno fallito.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La morte della tartaruga rara: cosa sta accadendo

Un maschio, stimato avere più di 100 anni, è rimasto nello zoo cinese mentre altre due tartarughe vivono allo stato selvatico in Vietnam. La natura elusiva della tartaruga non rende possibile identificare il sesso dei due esemplari rimasti in cattività. Il personale locale e gli esperti internazionali hanno tentato di inseminare artificialmente la femmina 24 ore prima che morisse sabato pomeriggio. Hanno detto che non c’erano complicazioni derivanti dall’operazione e che la tartaruga era in buona salute dopo la procedura, ma si è deteriorata il giorno successivo.

La causa della sua morte è stata studiata e il tessuto ovarico della tartaruga è stato raccolto per ricerche future. La specie, Rafetus swinhoei, è una delle più grandi e rare tartarughe d’acqua dolce del mondo, può vivere fino a oltre 160 anni e può avere da due a tre cucciolate ogni anno. Sui social, lo sfogo di un blogger scientifico, che ha parlato della morte della tartaruga come un “fallimento di tutta l’umanità. C’è un’enorme sensazione di impotenza nell’aria”, ha scritto il blogger. Nel 2016, un’altra gigantesca tartaruga a guscio morbido Cu Rua – o la bisnonna tartaruga – è morta in Vietnam e i suoi resti imbalsamati sono stati collocati in un tempio ad Hanoi, secondo quanto riportato dai media vietnamiti.