CONDIVIDI
william pezzulo le iene
L’assurda vicenda di William Pezzulo a ‘Le Iene’

La vita del povero William Pezzulo cambiò in peggio in soli pochi secondi nel 2012: da allora non ha mai avuto giustizia, anzi, pagherà lui per i colpevoli.

La vicenda di William Pezzulo, l’uomo sfregiato in pieno viso dalla sua ex fidanzata Elena Perotti, aveva ricevuto grande risonanza dopo un recente servizio de ‘Le Iene’. La trasmissione di Mediaset si è interessata al caso del 33enne di Travagliato, in provincia di Brescia. La vita di William Pezzulo fu rovinata dalla donna nel 2012, con una secchiata di acido muriatico che la donna ed il suo nuovo compagno, Dario Bertelli, lanciarono in faccia alla vittima di questa assurda storia. Che da allora ha avuto soltanto brutte notizie in serie con le quali dover fare i conti, senza mai vedersi fare giustizia. Infatti, nonostante le sentenze a lui favorevoli che obbligavano i carnefici di questa aggressione a risarcirlo con una ingente somma di denaro, questi soldi non sono mai stati versati.

LEGGI ANCHE –> Dado, il comico aggredito da stalker 17enne della figlia minorenne – FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

William Pezzulo, mai avuta giustizia: ed ora la beffa tremenda

Nel frattempo però William ha avuto a sua volta delle spese legali da sostenere, ed ora un giudice gli ha intimato di pagare ben 48.750 euro per saldare la parcella. Soldi che Pezzulo però non possiede. Il suo avvocato lo ha citato in giudizio per questo. Il povero giovane ha ora postato un video su Facebook nel quale parla di questa peripezia assolutamente kafkiana. Nonostante un milione e 200mila euro di risarcimento che gli spetterebbero, adesso il 33enne bresciano è sul punto di perdere tutto ciò che ha. E come se non bastasse, tanti altri soldi sono andati via in cure costosissime e necessarie per cercare di alleviare le sofferenze di lui, dichiarato invalido al 100% ed al quale è stata riconosciuta una pensione apposita di nemmeno 500 euro.

“Vivere così è impossibile, solo io sto pagando e sono la vittima”

Pezzulo ha dovuto svendere la sua attività in tutto questo. È stata lanciata una raccolta fondi che però ha portato all’ottenimento di soli 3mila euro. Intanto si apprende che Elena Perotti presto tornerà in libertà. “Chiedo umilmente scusa ma ho davvero bisogno di aiuto. Vorrei vivere ma così è impossibile. Non solo mi hanno fatto del male e non ho ricevuto un solo euro di risarcimento, ma devo anche pagare per essermi difeso legalmente. Non ho più parole. Quello che sta pagando tutto sono io. Mi sento in carcere e ogni giorno che passa tutto è più difficile”, le parole di William. Che subì questa disumana aggressione come ritorsione per aver lasciato la sua ex fidanzata.