CONDIVIDI
cagnano varano carabiniere ucciso
(Facebook/Matteo Salvini)

Mattinata drammatica a Cagnano Varano, nel Foggiano: un pregiudicato ha aperto il fuoco contro le forze dell’ordine, ucciso un carabiniere 46enne.

E’ una giornata di lutto, per Cagnano Varano ma anche per tutta l’Italia. Una mattinata drammatica si è vissuta nel piccolo paese in provincia di Foggia, dove è stato barbaramente ucciso Vincenzo Di Gennaro. Carabinieri, 46 anni e originario di San Severo. Si trovava in servizio nel centro cittadino che è stato invece ferito, ma non è in pericolo di vita. Pochi attimi sono passati dagli spari quando le forze dell’ordine hanno fermato un 67enne, pregiudicato.

Per essere aggiornato su tutte le notizie: CLICCA QUI!

Cagnano Varano (Foggia), pregiudicato spara e uccide un carabiniere

L’uomo si sarebbe avvicinato all’auto di servizio dei carabinieri e avrebbe aperto il fuoco. Vincenzo Di Gennaro è morto praticamente sul colpo, mentre il suo collega – un ragazzo di appena 23 anni – è stato preso di striscio e le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni. A fare fuoco, come detto, un 67enne pregiudicato che solo pochi giorni fa era stato sottoposto a una perquisizione. Del movente di questo brutale omicidio non si ha ancora contezza.

Leggi anche -> Napoli, dramma in caserma: carabiniere si uccide davanti ai colleghi

Militare ammazzato, le dure reazioni della politica

Durissime, come era lecito attendersi, le reazioni da parte delle principali istituzioni politiche. “Una preghiera per Vincenzo, un pensiero alla sua famiglia e ai suoi colleghi, il mio impegno perché questo assassino non esca più di galera e perché le forze dell’ordine lavorino sempre più sicure, protette e rispettate”, è stato il primo commento del ministro dell’Interno Matteo Salvini. A intervenire anche l’altro vicepremier, Luigi Di Maio: “Questo omicidio non ha colpito solo due servitori dello Stato, ma l’intero Stato. Chi tocca un carabiniere tocca lo Stato, tocca ognuno di noi. Ora basta, ci sarà una reazione”. Questo invece il messaggio apparso sulla pagina Facebook dell’Arma: “Una vita umana vale il mondo intero. E così il maresciallo maggiore Vincenzo Carlo Di Gennaro, 46 anni, morendo in servizio nella piazza di Cagnano Varano, è un mondo che scompare”.