CONDIVIDI

Sta diventando virale il video pubblicato su Youtube da Jessy Taylor, influencer (o presunta tale) americana alla quale è stato rimosso il profilo Instagram.

Jessy Taylor è disperata. L’influencer (o presunta tale) americana piange a dirotto perché il suo account Instagram è stato rimosso e lei non può immaginare di dover fare un lavoro “vero”. “Smettetela di cancellare il mio account Instagram, è troppo doloroso” dice la giovane tra i singhiozzi in un video su Youtube che, manco a dirlo, è già diventato virale. “Non sono niente senza i miei followers, non sono niente senza i miei followers!” ripete in un crescendo di pathos misto a disperazione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’appello di Jessy Taylor

La 21enne prosegue il suo sfogo raccontando di essersi trasferita a Los Angeles proprio per evitare la prospettiva delle classiche 8 ore di lavoro col cartellino da timbrare. “Sono a Los Angeles per questo. Sono a Los Angeles perché voglio stare su Instagram”, insiste, sostenendo di non essere qualificata per alcun tipo di impiego e di aver solo un’esperienza in un McDonald’s e come “prostituta”. Chissà se il suo sfogo avrà fatto breccia sui manager del colosso dei social network…

EDS