CONDIVIDI
in Piemonte
(Getty Images)

Nel piccolo paesino di Balangero, sono state rubate a distrutte due statue della Madonna a distanza di poche ore. I Carabinieri indagano sull’accaduto, si pensa possano essere stati dei ragazzini.

La comunità di Balangero, paese di 3000 abitanti facente parte della città metropolitana di Torino, è stata scossa negli scorsi giorni da due atti vandalici verificatisi a distanza di poche ore l’uno dall’altro. In entrambi i casi i vandali hanno rubato delle statue della Madonna per poi fracassarle sbattendole con violenza sull’asfalto. Il primo episodio si è verificato in viale Copperi, di fronte al bar “La Pace”, mentre il secondo in borgata San Rocco. I due atti vandalici si sarebbero verificati tra la notte di venerdì 5 aprile e la mattina di sabato 6 aprile.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Distrutte statue della Madonna, sconvolta la comunità di Balangero

Quando è stato scoperto l’atto vandalico, i membri della comunità lo hanno denunciato prima alle autorità, quindi sulle pagine social dedicate alla cittadina. La distruzione delle statue rappresenta per la comunità un grave atto di offesa nei confronti della tradizione e del credo religioso di Balangero. Sono stati molti, infatti, coloro i quali hanno reagito con veemenza alla notizia una volta appresa sui social. Gli utenti si sono scagliati contro gli ignoti vandali ed hanno auspicato che confessassero il proprio misfatto e chiedessero scusa a tutta la comunità. Sull’accaduto stanno indagando i Carabinieri di zona, anche se al momento pare che non ci siano testimoni che possano condurre agli autori dell’atto vandalico.

Uno dei presenti in zona al momento del furto di una delle due statue, infatti, ha dichiarato: “Abbiamo visto dei ragazzini correre per la strada e li abbiamo sentiti sghignazzare, ma nessuno avrebbe mai pensato che si sarebbero arrampicati per rubare la statua di una Madonna”. Non è chiaro dunque se sarebbe in grado di riconoscerli, inoltre presume si tratti di loro, visto che non li ha colti nel momento in cui rubavano la statua o la distruggevano.