CONDIVIDI

carriera e vita privata del conduttoreCesare Cadeo è stato uno dei personaggi simbolo della televisione italiana tra gli anni ’80 e ’90, scopriamo chi era: carriera e vita privata del conduttore.

La notizia della scomparsa di Cesare Cadeo è giunta nelle scorse ore come un fulmine a ciel sereno. Lo storico conduttore televisivo si è spento a 72 anni, dopo un lungo periodo di assenza dal piccolo schermo a causa di una malattia. Cadeo verrà ricordato per la sua passione per lo sport ed il calcio in particolare, sin dai suoi esordi infatti vi si è dedicato  tramutandola in un lavoro, il suo programma più conosciuto è sicuramente Goal, ma nella sua lunga carriera si annoverano collaborazioni con Mike Bongiorno e Sandra Mondaini, nonché un approdo alla politica a cavallo tra gli anni ’90 ed i 2000.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cesare Cadeo, chi era: carriera e vita privata

Nato a Milano il 2 luglio 1946, Cesare inizia a lavorare negli anni ’70 come responsabile delle relazioni esterne per il Milan di Felice Colombo e Vittorio Duina. La carriera televisiva inizia sempre in quegli anni: nel 1975, infatti, diventa presentatore per l’emittente locale Tvm66. Da sempre tifoso del Milan, stringe un rapporto d’amicizia con Silvio Berlusconi per il quale comincia a lavorare prima per TeleMilano58 e poi per Canale 5. Nel 1982 conduce lo storico programma Goal al fianco di Enzo Bearzot, lo stesso anno viene affiancato a Mike Bongiorno per la conduzione di Superflash. Nel 1983 collabora anche con Sandra Mondaini, accanto alla quale conduce Five Minutes, negli anni successivi viene anche scelto come conduttore di Calciomania e diviene ospite fisso di Mai dire gol.

Vista la sua passione per il calcio e la sua fede rossonera, Cadeo viene scelto da Berlusconi come speaker per la presentazione del primo Milan della sua era nel 1986, quindi come presentatore della prima festa scudetto. Negli anni ’90 conduce nuovamente al fianco di Mike Bongiorno, questa volta in Buona giornata, seguono Mai dire Gol, Super Festival e Fantasia. Dal 1999 al 2004, grazie alla collaborazione mai conclusa con Berlusconi, è stato assessore allo Sport di Milano. L’ultima apparizione televisiva risale al 2008, quando è stato invitato come ospite al concorso di bellezza Miss Muretto. Innamoratosi perdutamente di Lalla, Cesare la sposa nel 1973 ed i due non si lasciano più. Il loro matrimonio ha portato alla nascita di tre figli: Alessandra, Filippo e Caterina.