CONDIVIDI

A Genova è morto un neonato dopo che gli è stata praticata una circoncisione in casa. La polizia indaga sulla mamma e sulla nonna del piccolo al fine di trovare un terzo che avrebbe praticato l’incisione.

Nelle scorse ore è morto un neonato a Genova dopo essere stato sottoposto a circoncisione in casa, nel quartiere Quezzi (che si trova nelle colline). Il piccolo, di poche settimane, è stato soccorso dai sanitari del 118, i quali però non hanno potuto fare altro che dichiararne il decesso. A chiamare l’ambulanza sono state la mamma, una ragazza di 25 anni, e la nonna del bambino. Entrambe le donne si trovano adesso in commissariato per un interrogatorio teso a ricostruire l’accaduto e ad individuare un terzo soggetto che, secondo gli inquirenti, avrebbe praticato l’incisione. Per il momento non ci sono ulteriori dettagli sulla vicenda, anche se si pensa che il procuratore possa formulare un’accuso di omicidio preterintenzionale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI