Home News Dirigibile Amazon inquieta il web, ma si tratta di un falso

Dirigibile Amazon inquieta il web, ma si tratta di un falso

CONDIVIDI
ma si tratta di un falso
(Twitter)

Il video che mostra un enorme dirigibile Amazon dal quale partono decine di droni ha inquietato il web. Quando il filmato è diventati virale, però, si è scoperto che si trattava di un falso.

Amazon è sicuramente l’azienda leader nell’e-commerce e punta un giorno ad ampliare il suo dominio nel settore utilizzando dei droni per la consegna dei pacchi. L’idea di affidare ai droni la consegna della merce venduta è una prospettiva concreta ed il gigante di Seattle ha anche in progetto la creazione di uno speciale dirigibile dal quale i droni partirebbero per le consegne in una determinata zona del mondo. Secondo il progetto depositato nel 2016, il gigante dei cieli dovrebbe sostare a 13mila metri d’altezza nei pressi di un centro abitato, così da permettere ad ogni singolo drone di impiegare poca energia per portare a termine la consegna.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’inquietante dirigibile Amazon è un falso

Nei giorni scorsi è apparso sul web un video che mostra un gigantesco dirigibile brandizzato Amazon che solca i cieli in prossimità di un centro urbano. L’enorme velivolo dall’aspetto ultra moderno ricorda una navicella aliena, una sensazione che viene acuita nel momento in cui da sotto partono decine di droni che si sparpagliano per le vie della città sottostante. La sensazione di inquietudine generata dal video è stata tale da renderlo virale in pochissime ore.

Proprio quando il filmato ha raggiunto la massima notorietà, il suo ideatore – un video maker di Hiroshima – ha spiegato che si tratta di un falso. In questo secondo video, l’autore spiega di aver costruito al computer tutta la scena e di aver modellato il dirigibile seguendo il progetto sperimentale di Lockheed Martin. La realizzazione in computer grafica della scena di consegna era talmente realistica da aver ingannato molti, anche se i più scafati erano consci che uno scenario di questo genere era difficilmente realizzabile in tempi così brevi, anche per un colosso dell’economia mondiale come Amazon.