Home News Buffon non gioca più, escluso dal Paris Saint Germain: cosa è successo

Buffon non gioca più, escluso dal Paris Saint Germain: cosa è successo

CONDIVIDI

BuffonBuffon non gioca più, escluso dal Paris Saint Germain: cosa è successo. 

Qualcosa si è rotto dopo l’eliminazione dalla Champions League contro il Manchester United con quella papera di Gianluigi Buffon che ha contribuito all’ennesima serata horror per il Paris Saint Germain in Europa. Quale sia l’idea precisa dell’allenatore Tuchel non la sappiamo, quel che è certo ed è sotto gli occhi di tutti è che Buffon da quel giorno non ha più messo piede in campo ed è stato relegato sempre in panchina. Dodicesimo di Areola, una situazione di certo non gradita all’ex Juventus che a 41 anni proprio prima della disfatta di Champions aveva discusso addirittura del prolungamento di contratto. Ora non solo non gioca da 5 partite in campionato (due prima della Champions e tre dopo), ma si vocifera anche di un serio interessamento del Paris per il portiere spagnolo De Gea. Che fine farà dunque Buffon? L’idea che l’ultima immagine della sua carriera in campo sia quella papera in Champions non piace a nessuno e sicuramente non piace a lui che difficilmente accetterà di ritirarsi così.

La papera di Buffon e le critiche durissime in Francia

Quest’anno sembrava che il percorso in Champions League di Gigi Buffon potesse andare in modo differente. Trasferitosi in estate al Paris Saint Germain, il portierone azzurro stava effettuando una stagione perfetta, ricca di prestazioni degne di nota che gli hanno permesso di strappare alla dirigenza un altro anno di contratto (giocherà anche l’anno prossimo all’età record di 43 anni). La squadra di Parigi arrivava a questi ottavi di ritorno con la qualificazione in tasca dopo aver vinto in trasferta per due a zero (i gol in trasferta valgono doppio in Europa) e tutti pensavano già a quale sarebbe stato il prossimo avversario.

L’immagine della partita invece sono le lacrime di Buffon, il fuoriclasse è consapevole che il suo errore è state decisivo e che il suo sogno di conquistare la Champions League (unico trofeo che gli manca) è sfumato per l’ennesimo anno. In campo i compagni cercano di consolarlo e spiegargli che un errore capita e che tutta la squadra è colpevole per aver sciupato un così cospicuo vantaggio. Differente il giudizio di tifosi e media francesi che individuano proprio in Buffon il colpevole dell’eliminazione. Il commento più pesante si legge nelle pagelle de ‘L’Equipe’, in cui la prestazione di Gigi è stata valutata con un umiliante 2: “Indifendibile sul tiro di Rashford, alcuni rinvii imbarazzanti. È sembrata una scelta più politica che sportiva la decisione di farlo giocare al posto di Areola”.