CONDIVIDI
isola dei famosi marina la rosa
A ‘L’Isola dei Famosi’ Marina La Rosa finisce sotto il fuoco incrociato del duo Maccarone-Larini

La moglie di Kaspar Capparoni svela un retroscena che riguarda suo marito e Marina La Rosa: “Altro che sincera, guardate cosa gli ha detto”.

La finale de ‘L’Isola dei Famosi’ 2019 è stata alquanto movimentata. Oltre al bell’episodio della dichiarazione del vincitore Marco Maddaloni alla moglie Romina Giamminelli, c’è stato il battibecco tra Soleil Sorge con Luca Vismara e Marina La Rosa. E quest’ultima ha avuto modo di parlare anche di Kaspar Capparoni, ma questa volta in positivo. È Veronica Maccarone, moglie dell’attore romano, a parlarne stamani a ‘Mattino 5’, ma non senza risvolti polemici. “Sono contenta che non sia stata Marina a vincere ed al contempo felice che a trionfare sia stato Maddaloni. La siciliana ha studiato delle strategie per arrivare fino in fondo a ‘L’Isola dei Famosi’ (dove si è piazzata al secondo posto, n.d.r.)”.

Marina La Rosa, le accuse contro di lei: “Non è sincera”

La Maccarone svela un retroscena: “Mio marito mi ha detto che Marina La Rosa si è scusata con lui per quanto dichiarato sul suo conto in Honduras nei vari confessionali. Ma è proprio questo a farmi pensare che la messinese abbia organizzato tutto a suo vantaggio. Ha giocato sul denigrare. Kaspar mi ha detto di averla incontrata mentre lei piangeva e gli ha detto di scusarla per quanto detto e che non ce l’aveva con lui”. La cosa sarebbe avvenuta a notte tarda subito dopo la fine del reality. Anche Nicoletta Larini, fidanzata di Stefano Bettarini, è intervenuta in trasmissione, dando un giudizio fortemente negativo su Marina La Rosa. “Mi dà l’impressione di essere una persona che si arrampica sugli specchi. In studio ha sempre dichiarato di essere stata sé stessa, ma l’impressione è un’altra”. Veronica e Nicoletta hanno legato molto tra di loro intanto, proprio come Capparoni e Bettarini, che a lungo sono rimasti in disparte dal resto dei naufraghi – e serenamente – sulla zona chiamata ‘isola che non c’è’.