CONDIVIDI

Chi è Alberto Angela: età, vita privata e carriera del conduttore di “Meraviglie” uno dei più grandi divulgatori scientifici e storici dell’ultimo ventennio.

Alberto Angela nasce a Parigi nel 1962. Figlio del a sua volta divulgatore scientifico Piero Angela e di Margherita Pastore. Appassionato al mondo della storia e della scienza fin da bambino, il giovane Alberto si diploma in Francia e successivamente consegue con il massimo dei voti, e un premio per la tesi, la laurea in Scienze Naturali alla La Sapienza di Roma. Specializzando in diverse università americane come Harvard, UCLA e Columbia, approfondisce la sua passione per la paleontologia e la paleoantropologia.

Alberto Angela, l’attività di ricerca e il debutto televisivo

Alberto passa i dieci anni successivi lavorando sul campo, ricercando resti fossili in spedizioni internazionali nello Zaire, oggi Repubblica Democratica del Congo, nell’Ishango, in Tanzania e Mongolia, nel deserto del Gobi. Nello specifico il giovane paleontologo ricerca spoglie di dinosauri e mammiferi primitivi fino agli anni Novanta. Molto celebre la sua spedizione nello scavo della Gola di Olduvai nel 1986, che portò alla scoperta dei resti fossili di un ominide deceduto quasi due milioni di anni prima. L’ominide era stato identificato come una forma primitiva del genere Homo: la scoperta portò grande fama ai membri della spedizione, tra cui il giovane Angela. La divulgazione scientifica rimane comunque uno degli obiettivi più importanti nella carriera di Alberto, che cerca di seguire le orme del padre. La prima apparizione televisiva è come conduttore per la RTSI (Televisione Svizzera Italiana) della trasmissione divulgativa Albatros, che verrà poi riproposta in Italia grazie a Telemontecarlo facendo conoscere Alberto anche nella penisola. Nel giro di pochi anni Angela diventa autore di due documentari Rai: Una giornata di 2 milioni di anni fa e Leopardo. La collaborazione con la Rai lo rende celebre nel panorama nazionale e comincia finalmente a collaborare con suo padre. Nel 1993 scrive insieme a Piero Angela Il pianeta del dinosauri, per la quale realizza tutti i suoi interventi, tradotti in più lingue per rendere il tutto accessibile a livello internazionale. Passano gli anni e Alberto Angela diventa degno successore del padre e icona della divulgazione storico-scientifica in Italia: conduttore di programmi come Superquark, Viaggio nel cosmo, Ulisse – Il piacere della scoperta e della sua ultima opera Meraviglie – La penisola dei tesori.

Grande giornalista pubblicista, scrive articoli per La Stampa, LA Voce e Airone. Nel privato, pubblica diversi saggi e libri finalizzati alla divulgazione e alla veicolazione della conoscenza, per chiunque voglia apprenderla. È stato insignito per la sua attività di divulgazione storica del Portico d’oro – Jacques Le Goff.

Alberto Angela, vita privata

Sposato con Monica Angela nel 1993, ha tre figli: Riccardo, Edoardo e Alessandro. Grande cultore, parla correttamente l’italiano, l’inglese, il francese e l’africano swahili.