Home News Padre lancia la figlia di 6 anni dalle scale del supermercato

Padre lancia la figlia di 6 anni dalle scale del supermercato

CONDIVIDI

Lancia la figlia di sei anni dalle scale del supermercato dove faceva la spesa. Arrestato uomo di 46 anni ucraino.

Una scena difficile da comprendere quella che è stata vista all’interno di un supermercato ai danni di una piccola bambina di sei anni di nazionalità Ucraina perchè “non smetteva di fare i capricci”. Anzhelika è il suo nome che, mentre viveva una tranquilla mattinata con la sua famiglia intenta a fare la spesa, si è trovata scaraventata giù dalle scale del supermercato dove era con i suoi, proprio dal padre. Artem, il nome del’uomo di 46 anni, preso da un raptus di ira a causa dei litigi tra Anzhelika ed il suo fratellino su chi dei due avrebbe dovuto spingere il carrello della spesa, ha preso la piccola e l’ha scaraventata in strada giù per le scale.

Lancia la figlia dalle scale, arrestato 46enne ucraino

A rendere ancor più reale la triste vicenda che ha visto protagonista una bimba di soli sei anni sarebbero state le videocamere di sorveglianza poste all’esterno del supermercato dove la bimba e la sua famiglia erano intenti a fare la spesa. Un normale litigio tra fratelli sarebbe stata la causa della violenta reazione del padre 46enne che avrebbe, infatti, preso la bambina e gettata in strada giù dalle scale dell’esercizio commerciale. Sul luogo molti i presenti che avrebbero, con le forse dell’ordine accorse da lì a poco, testimoniato contro l’uomo raccontando l’accaduto mentre la madre della bambina cercava di difendere il marito. “Sono stata in ospedale ed ha badato per alcuni giorni ai 4 figli” questa sarebbe stata la giustificazione della donna che però non ha tenuto, infatti l’uomo è stato tratto in arresto ed ora la famiglia è sotto sorveglianza dai servizi sociali a tutela dei minori presenti nel nucleo familiare.

LEGGI ANCHE—>Bimba massacrata, la mamma:Lui ai miei occhi ci voleva bene