Pistoia, 15enne legata a un palo e bullizzata dai compagni di scuola


Pistoia, 15enne legata a un palo e bullizzata dai compagni di scuola. E’ stata trovata dalla preside priva di sensi e legata ad un palo una ragazzina di 15 anni che stava partecipando ad una assemblea d’istituto. La giovane era ubriaca e i compagni l’hanno sottoposta ad una aggressione legandola ad un palo, scrivendole scritte volgari sul volto e tirandole acqua e rifiuti.

15enne legata a un palo e bullizzata dai compagni davanti a tutti

Una terribile aggressione è stata quella subita dai propri compagni di classe del liceo artistico Petrocchi di Pistoia. Questo è successo ad una ragazzina di 15 anni che stava partecipando ad una assemblea d’istituto. La ragazzina è stata sottoposta ad un episodio di violenza e bullismo di fronte a tutti i compagni. I ragazzi si trovavano nello spazio espositivo Ex Breda quando hanno legato la propria compagna ubriaca ad un palo apponendole dello scotch per chiuderle la bocca. A quel punto, con un pennarello le hanno disegnato in volto dei segni e delle immagini volgari, tirandole subito dopo addosso dell’acqua e dei rifiuti raccolti nei paraggi. La giovane si sarebbe ubriacata con della birra portata da lei stessa, assieme probabilmente ad alcuni amici maggiorenni. E’ approfittando delle condizioni nelle quali si trovava la ragazza a causa dell’alcol che i bulli l’hanno sottoposta alla aggressione, fino al momento nel quale la giovane non ha perso i sensi. Non sono mancati coloro che hanno ripreso la scena con i propri cellulari. E’ stata la preside ad accorgersi di quanto stava accadendo, dopo essere stata avvertita da alcuni studenti. La ragazza è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale San Jacopo della città. Sulla vicenda è stata aperta un indagine.
BC
Leggi tutte le notizie su Google News