CONDIVIDI

Giallo a Bologna, Cristina morta in casa a 30 anni: trovata dopo due settimane dal fratello, i carabinieri non escludono nessuna ipotesi.

cristina morta bologna
(screenshot video/repertorio)

Si indaga per scoprire le cause del decesso di Cristina, la giovane di soli 30 anni trovata priva di vita due pomeriggi fa nel suo appartamento di via Andrea da Faenza, a Bologna, nel quartiere Bolognina. Da quanto si apprende, il corpo, già in avanzato stato di decomposizione, presenta dei graffi e dei lividi. La giovane donna era sola in casa, a parte il suo rottweiler, quando il fratello -preoccupato perché non riusciva a sentirla – ha deciso di entrare nell’abitazione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il ritrovamento a Bologna del cadavere di Cristina

Sul decesso stanno indagando i carabinieri, che hanno subito informato della situazione il magistrato di turno Stefano Dambruoso. Probabilmente, graffi e lividi sarebbero responsabilità del cane della giovane, che avrebbe tentato in questo modo di farla riprendere. A quanto pare, la 30enne avrebbe avuto problemi di alcolismo e qualche segnalazione per stupefacenti, per tale ragione era seguita dal Sert. Gli inquirenti non se la sentono al momento di escludere nessuna ipotesi, a partire dal malore, fino all’aggressione all’interno delle pareti domestiche.

A rendere più difficile fare chiarezza sull’accaduto il fatto che da una prima ricognizione cadaverica Cristina era lì in casa, priva di vita, da circa due settimane. Inoltre, nonostante il sospetto di overdose, non sembra che all’interno dell’appartamento siano state trovate droghe. Insomma, gli uomini della Scientifica e i Carabinieri cercano di dare una spiegazione al decesso, ma se venisse confermata la morte per overdose, si tratterebbe del sesto caso in un mese in città. Nelle scorse settimane, aveva fatto clamore la morte per overdose di un militante di uno spazio sociale, molto conosciuto sia in città, che a Urbino, dove aveva frequentato l’università.

Leggi anche –> Giallo a Bologna: ragazzo di 19 anni trovato morto per strada