Home News San Siro, il Meazza sarà abbattuto: entro tre anni lo stadio nuovo

San Siro, il Meazza sarà abbattuto: entro tre anni lo stadio nuovo

CONDIVIDI
entro tre anni lo stadio nuovo
(Getty Images)

Lo stadio di San Siro potrebbe chiudere i battenti entro i prossimi tre anni: Milan e Inter presenteranno nei prossimi giorni il progetto di uno stadio di proprietà che sostituisca quello vecchio.

Nel calcio moderno lo stadio di proprietà rappresenta un tassello fondamentale per poter competere con i grandi club europei. Se le squadre spagnole hanno anticipato tutti, ottenendo per prime uno stadio di proprietà del club (il Camp Nou è di proprietà del Barcellona dal 1957, il Santiago Bernabeu addirittura dal 1947), già a partire dagli anni 2000 il loro esempio è stato seguito dalle principali società calcistiche inglesi e dalle principali squadre d’Europa. Con l’arrivo dei nuovi regolamenti Uefa sul pareggio di bilancio (il così detto Fair Play finanziario), avere uno stadio di proprietà è risultato un notevole vantaggio, visto che gli introiti della vendita dei biglietti viene percepita esclusivamente dalla società che può investire maggiore denaro sul mercato.

A comprendere prima di tutti la necessità di staccarsi dalle strutture comunali è stata la Juventus che possiede uno stadio di proprietà già dal 2011 (un caso che domini in Italia proprio dall’anno successivo all’inaugurazione?). Anche le altre “Grandi” del nostro calcio provano da tempo a ottenere i permessi di costruzione di un nuovo impianto: la Roma aveva ottenuto il via libera, ma la costruzione è soggetta alle indagini che hanno travolto il progetto. Da anni Milan e Inter lavorano per ottenere i permessi del Comune di Milano ed in questi giorni ci riproveranno presentando un progetto comune per una struttura che sia di proprietà di entrambe e che andrà a sostituire quella precedente.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

San Siro verrà abbattuto, pronto un nuovo impianto entro tre anni

Secondo le ultime indiscrezioni il nuovo stadio di Milan e Inter dovrebbe essere costruito nei pressi di quello vecchio, nella zona che adesso ospita i parcheggi. I lavori dovrebbero essere ultimati nel giro dei prossimi 3 anni, periodo in cui il vecchio San Siro continuerà ad ospitare le partite dei due club. Una volta ultimati i lavori, il Meazza verrà abbattuto. A parlare del progetto con la stampa è stato l’Ad dell’Inter Altobello, il quale ha spiegato: “Stiamo lavorando a questo progetto insieme al Milan, ritenendo lo stadio uno degli asset fondamentali per la crescita dei club stessi: abbiamo ancora del lavoro da fare, ma i tempi sono maturi. A breve comunicheremo al Comune quale sarà la scelta di entrambi i club. Questo perché la città di Milano ha bisogno di uno stadio all’altezza delle principali città europee”.