Home News Vittorio Brumotti aggredito e pestato brutalmente a Trani: ecco cosa è successo

Vittorio Brumotti aggredito e pestato brutalmente a Trani: ecco cosa è successo

CONDIVIDI

Il noto inviato di Striscia la Notizia ha pagato sulla propria pelle un servizio sullo spaccio di droga e armi nella cittadina pugliese.

Vittorio Brumotti è stato vittima di un’altra aggressione. L’inviato di Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35), a Trani (Barletta-Andria-Trani) per documentare lo spaccio di cocaina e di armi all’interno di un negozio di antiquariato, è entrato in azione e ha intercettato i due tipi che avevano provato a vendere droga e una pistola. Uno si è dato subito alla fuga, mentre il secondo prima lo ha respinto, poi lo ha attaccato strappandogli il casco con la telecamera. Il servizio – andato in onda nella puntata di oggi – si conclude con l’intervento delle Forze dell’Ordine, che entrano nel negozio per una perquisizione.

Il ricovero in ospedale e le dimissioni volontarie

L’aggressione risale alla tarda mattinata di lunedì 18 marzo. Intorno alle 13:45 il campione di bike trail e inviato del programma di Canale 5 è intanto finito in ospedale, ricoverato per alcune ore in una stanza del reparto di chirurgia del Vittorio Emanuele II della vicina Bisceglie. Stando a quanto trapela da fonti ospedaliere, Brumotti avrebbe dovuto essere tenuto sotto osservazione per almeno 24 ore a causa del trauma cranico riportato, ma ha lasciato il presidio ospedaliero intorno alle 20 dello stesso giorno firmando le dimissioni.

EDS