CONDIVIDI
morti due ragazzi di diciotto anni
(Vigili del Fuoco)

Schianto fatale nella notte sulla Jonio-Tirreno (Calabria): nel tragico frontale sono morti due ragazzi di 18 anni, altri due che erano in macchina con loro sono stati ricoverati in ospedale.

Un violento scontro frontale tra una Fiat Panda ed una Ford Ecosport avvenuto sulla Strada Grande Comunicazione Jonio-Tirreno, è stato fatale a due ragazzi di appena 18 anni: Christian Galatà e Michele Varone. Secondo quanto appreso dalle fonti locali, i due giovani stavano viaggiando a bordo dell’utilitaria della Fiat in compagnia di altri due coetanei quando giunti in prossimità dello svincolo con Melicuccio (Calabria), per cause ancora in via di accertamento, si sono scontrati contro l’altra auto che procedeva in direzione opposta.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i soccorritori del 118, una pattuglia della Polizia Stradale di Siderno ed una dei Carabinieri della stazione di Melicuccio. I sanitari si sono occupati delle persone all’interno dei due veicoli ed hanno trasportato due dei quattro ragazzi all’ospedale di Polistena. Per gli altri due, invece, non c’è stato nulla da fare e ne hanno dovuto dichiarare il decesso. Ferito, ma in modo lieve, anche l’autista dell’altra auto. Al momento la Polizia Stradale sta lavorando sui rilevamenti fatti la scorsa notte in modo da stabilire la dinamica dell’accaduto.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Incidente fatale nel Brindisino, tre le vittime

Quello avvenuto in Calabria non è stato l’unico incidente fatale della notte tra venerdì e sabato. Nel Brindisino un’auto con a bordo tre giovanissimi si è andata a schiantare contro un muro ed ha colpito successivamente un altro mezzo che procedeva in direzione opposta. A causa della violenza dell’impatto, il diciottenne Davide Cazzato e la diciassettenne Giulia Capone hanno perso la vita sul colpo, mentre una terza ragazza che viaggiava con loro, Sarah Pierri, è morta dopo essere stata ricoverata in ospedale. Anche in questo caso la dinamica del sinistro è al vaglio delle autorità.