Home News Juventus dure accuse ai bianconeri: “Guardate bene i muscoli di Kean…”

Juventus dure accuse ai bianconeri: “Guardate bene i muscoli di Kean…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:20
CONDIVIDI

Juventus dure accuse ai bianconeri da parte del giornalista Maurizio Pistocchi: “Guardate bene i muscoli di Kean…”

Juventus

Poco prima della partita Juventus Atletico Madrid che ha visto i bianconeri compiere l’impresa straordinaria con la vittoria per 3-0 c’era stata una forte polemica scatenata dal giornalista Maurizio Pistocchi, spesso critico nei confronti della vecchia signora. Il giornalista, ex moviolista della mitica trasmissione Pressing condotta da Raimondo Vianello, è intervenuto ai microfoni di Un Calcio alla Radio, trasmissione di approfondimento di Radio CRC, e ha lanciato pesanti accuse e sospetti su un tema molto delicato specie se legato alla Juventus: quello del doping.

Pistocchi ha parlato delle crescite muscolari impressionanti di alcuni giocatori: “Moise Kean ha avuto uno sviluppo muscolare incredibile alla Juventus. E’ chiaro che ci si stupisce se Bentancur ha messo su cinque chili di muscoli in tre mesi. Ma come? In un anno, forse due, cinque sono tantissimi. Le crescite muscolari anomale devono sempre meravigliare, e lo stesso vale per Kean. Alla Juve ci sarà un lavoro specifico che altrove non esiste. Se fosse una crescita normale, dovrebbe succedere ovunque, invece certe crescite muscolari le si vedono solo alla Juve. Il tema è stato affrontato anche in passato, ed ha portato a delle sentenze dal Tribunale di Torino”. 

Juventus-Atletico Madrid 3-0, la cronaca della partita

La Juventus domina tutta la partita. Segna un gol nel primo tempo con Cristiano Ronaldo di testa, e un gol nel secondo tempo sempre con CR7 e sempre di testa. Poi attacca e l’occasione migliore per chiudere il match e la qualificazione capita a 9 minuti dalla fine dei tempi regolamentari al giovanissimo Kean che sbaglia di poco. Poco dopo all’84esimo calcio di rigore per la Juve per un fallo su Bernardeschi artefice di un’azione devastante. Cristiano Ronaldo non sbaglia e segna la tripletta che vale la qualificazione dei bianconeri al turno successivo di Champions League.