Home News Domenica Live, appello struggente di Paola Caruso al padre del suo neonato

Domenica Live, appello struggente di Paola Caruso al padre del suo neonato

CONDIVIDI
paola caruso figlio
Esclusiva del magazine di ‘Pomeriggio Cinque’: il parto di Paola Caruso, che ora invoca il padre di suo figlio

La bella Paola Caruso ha partorito il piccolo Michele soltanto due settimane fa, ma del padre nemmeno l’ombra. Ora lei lo invoca a ‘Domenica Live’ così

Due settimane fa Paola Caruso ha partorito, dando al mondo un bel maschietto al quale è stato dato il nome di Michele Nicola. Ma ad assistere al lieto evento non c’era il padre, che si presume essere il suo ex fidanzato Francesco Caserta. Una cosa della quale la donna originaria di Catanzaro era ben consapevole, dal momento che lei stessa ha raccontato in passato di come all’improvviso le cose con l’uomo fossero cambiate. “Appena scoperto che aspettavo un bambino eravamo tutti felici. Poi però all’improvviso lui mi ha cacciato di casa, aiutato anche dalla sua famiglia”. Ed ora Paola Caruso è stata ospite di Barbara D’Urso a ‘Domenica Live’, dopo che proprio in esclusiva per ‘Carmelita’ aveva mostrato le immagini del suo Michelino. Dalla trasmissione domenicale della D’Urso, la 34enne calabrese ha mandato adesso un messaggio all’ex compagno.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Paola Caruso a Francesco Caserta: “Michelino ti aspetta”

“Da quanto ho partorito ad oggi non si è mai fatto sentire. Non mi ha mai scritto. Ma il mio numero ce l’ha e può contattarmi quando vuole. Michelino è il frutto del nostro amore, e noi ci siamo tanto amati”. Paola Caruso ha anche annunciato che presto si sottoporrà a test del dna per dimostrare in maniera netta ed incontrovertibile che proprio Caserta è il padre del neonato. La donna poi prosegue: “Non obbligo nessuno a fare il padre, è una cosa che non si può fare e che io non voglio fare. Ma sia io che la mia famiglia aspettiamo Francesco. E lo attende soprattutto Michelino. Francesco, se vuoi fare il padre, tuo figlio è qui. Forse un papà il mio bambino non lo avrà, ma non mancheranno la mamma, gli zii ed una nonna”.