Home News Nuova Zelanda: chi è “PewDiePie”, lo Youtuber nominato dall’attentatore

Nuova Zelanda: chi è “PewDiePie”, lo Youtuber nominato dall’attentatore

CONDIVIDI

Strage nella moschea in Nuova Zelanda: chi è “PewDiePie”, lo Youtuber nominato da uno degli attentatori in azione stamattina.

pewdiepie
(Youtube)

L’attentato di oggi in Nuova Zelanda contro due moschee ha lasciato 49 morti e decine di feriti: a sconvolgere è stata la ferocia con cui è stata preparata l’azione terroristica combinata, ma anche i modelli di riferimento del gruppo di fuoco entrato in azione. In particolare, in un video poi rimosso da Facebook si sente uno degli attentatori dire “Abbonati a PewDiePie” prima di entrare in azione. Un gesto che ai cultori del web non è sicuramente passato in osservato.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Perché ‘PewDiePie’ è simbolo dell’estrema destra?

In molti invece si chiedono chi o cosa sia ‘PewDiePie‘. Dietro questo nome, si nasconde Felix Kjellberg, un personaggio di internet e commentatore di videogiochi con oltre 89 milioni di abbonati su YouTube. Lo YouTuber più popolare di Internet, utilizzando l’hashtag #NewZealandStrong, ha condannato l’attentato islamofobo, spiegando di non avere nulla a che vedere con questi personaggi che si sono resi protagonisti di un gesto così violento.

Lo Youtuber 29enne ha sottolineato: “Mi sento assolutamente disgustato dal fatto che il mio nome sia stato pronunciato da questa persona. Il mio cuore e i miei pensieri vanno alle vittime, alle famiglie e a tutti coloro che sono colpiti da questa tragedia”. Ma dunque, perché viene pronunciato il nome di ‘PewDiePie’? Probabilmente per via di alcune iniziative messe in atto dallo Youtuber, che nel 2017, ha pagato un paio di uomini per tenere uno striscione con scritto “Morte a tutti gli ebrei”, che sosteneva essere “solo uno scherzo” per dimostrare “quanto sia pazzo il mondo moderno”. Dopo quanto accaduto, la Disney prese le distanze da lui. Successivamente, lo Youtuber venne tacciato di avere simpatie neonaziste, ma ha sempre respinto queste voci. Qualche mese fa, infine, un insegnante della scuola media di Seattle ha ricevuto minacce dopo aver accusato ‘PewDiePie’ di razzismo e antisemitismo.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!
✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore ✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore