Home News Cuccioli chiusi in un sacchetto e buttati nella spazzatura: “Sono stato io”

Cuccioli chiusi in un sacchetto e buttati nella spazzatura: “Sono stato io”

CONDIVIDI

CuccioliCuccioli chiusi in un sacchetto e buttati nella spazzatura: “Sono stato io”. 

Ha destato molto scalpore quanto accaduto in una cittadina del Wisconsin, negli Stati Uniti. Un uomo ha chiuso in un sacchetto della spazzatura otto cuccioli di cane appena nati e poi li ha buttati nella spazzatura. Per fortuna dei poveri piccoli animali qualcuno ha sentito i loro lamenti e ha subito chiamato la polizia. “Sembravano un miagolio di gattini” hanno detto. Invece erano quei poveri 8 cuccioli. I piccoli sono poi stati curati e portati al rifugio per animali Marshfield Area. Stanno tutti bene nonostante la bruttissima disavventura e nonostante abbiano rischiato di morire poche ore dopo la loro nascita.

La polizia e la protezione animali hanno quasi subito rintracciato un uomo che poco dopo il fermo ha ammesso di essere colui che ha gettato nella spazzatura il sacchetto nel quale aveva messo i cuccioli appena venuti al mondo. Si tratta di Robert Wild, 56 anni, e ora dovrà rispondere delle accuse di maltrattamenti e abbandono di animali. I cani dopo il periodo di svezzamento saranno adottabili da chiunque volesse e potesse prendersi cura di loro

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!
✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore ✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore