Home News Nobel per la pace: candidata Greta, 16enne ambientalista che ha ispirato una...

Nobel per la pace: candidata Greta, 16enne ambientalista che ha ispirato una generazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:02
CONDIVIDI

sedicenne che ha ispirato una generazioneUn gruppo di parlamentari norvegesi ha avanzato la candidatura di Greta Thunberg per il Nobel per la pace. La 16enne svedese protesta da quasi un anno, richiedendo un impegno più concreto contro il surriscaldamento globale.

Basta un’idea per cambiare il mondo. Su questo concetto si sono basate tutte le rivoluzioni che hanno contraddistinto la storia dell’umanità. Questo è anche il pensiero di Greta Thunberg, 16enne svedese divenuta famosa in tutto il mondo per la sua costante lotta contro il surriscaldamento globale. La ragazza ha cominciato a manifestare davanti al parlamento svedese l’estate scorsa ed ha continuato a farlo ogni venerdì successivo chiedendo misura più efficaci per la salvaguardia del clima. Ciò che chiede l’adolescente, insomma, è un risveglio della coscienza collettiva sul tema del global warming e non interromperà la sua protesta bianca finché non verranno intraprese azioni concrete dai governi.

Il suo impegno per l’ambiente e per il futuro del mondo ha colpito molti giovani della sua generazione che, nel corso di questi mesi, si sono uniti alla sua protesta sia in Svezia che in altre parti del mondo. Il movimento giovanile contro il surriscaldamento globale è diventato talmente esteso che domani 15 marzo scenderanno in piazza milioni di ragazzi in ben 1300 località del mondo. Evidente che Greta abbia innescato un movimento mondiale, ispirando milioni di ragazzi della sua età.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Sciopero per il clima, Greta candidata per il Nobel per la pace

Come riconoscimento dell’influenza positiva generata in questo anno scarso di proteste, un gruppo di parlamentari norvegesi ha deciso di premiare la ragazza con una candidatura al Nobel per la pace. A spiegare il motivo di questo riconoscimento ci ha pensato Andrè Ovstegard (uno dei tre politici che ha avanzato la candidatura) dicendo: “Abbiamo indicato Greta perché la minaccia del clima è probabilmente una delle principali cause di guerre e conflitti. Il movimento di massa che Greta ha innescato è un contributo molto importante per la pace”. Appresa la notizia, la giovane ha ringraziato gli autori della candidatura pubblicamente: “Sono davvero onorata e riconoscente per questa nomination”, e già da domani tornerà in piazza per perseguire il suo obbiettivo.