CONDIVIDI

"11 anni meravigliosi"La compagnia di Luke Perry e promessa sposa, Wendy, ha finalmente rotto il silenzio sulla loro relazione confidando che stano assieme da 11 anni.

La morte di Luke Perry, attore simbolo di fine anni ’90, ha lasciato tutti con il groppo in gola. In questi giorni sono state numerosissime le celebrità che hanno voluto ricordare il collega e amico attraverso la condivisione di un ricordo, o quelle che si sono limitate ad esprimere il proprio dolore per la sua scomparsa. A queste si è unita solamente di recente Jennie Garth (Kelly di Beverly Hills), la quale ha spiegato ai media che il suo silenzio social è stata una scelta ponderata nel rispetto dell’amico.

La tragica scomparsa dell’attore americano ha anche posto sotto i riflettori la sua vita privata, accuratamente celata ai media negli anni passati. Al capezzale del suo letto d’ospedale, infatti, oltre alla ex moglie c’era anche Wendy, compagna dell’attore da diverso tempo di cui però non si sapeva praticamente nulla. Nei giorni successivi alla morte di Luke si è scoperto che la coppia stava pensando al matrimonio e che già i preparativi erano in corso.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Luke Perry, Wendi rompe il silenzio: “Gli 11 anni più belli della mia vita”

Nelle scorse ore Wendy ha deciso di parlare pubblicamente ai media: “Voglio esprimere gratitudine per avermi espresso il vostro sostegno e amore. Le tantissime e commoventi storie sulla gentilezza e generosità di Luke sono state fonte di consolazione in questo difficile momento”. Dopo i ringraziamenti dovuti alle moltissime persone che hanno condiviso un ricordo del suo fidanzato, Wendy ha voluto a sua volta condividere il suo: “Sono stati gli 11 anni più felici della mia vita. Sono grata di avere passato questo tempo con lui. Voglio ringraziare i suoi figli, gli amici e la famiglia per il loro amore: abbiamo trovato conforto l’uno nell’altro e nella consapevolezza che le nostre vite sono state toccate da un uomo straordinario che ci mancherà tantissimo”.