Home News “Al Bano minaccia la sicurezza”, l’Ucraina contro l’artista italiano

“Al Bano minaccia la sicurezza”, l’Ucraina contro l’artista italiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:31
CONDIVIDI

L’Ucraina contro Al Bano Carrisi, inserisce l’artista italiano nella lista nera perché filorusso: “Minaccia la sicurezza nazionale del nostro Paese”.

Al Bano minaccia Ucraina
(Instagram)

Le simpatie politiche costano caro al cantante Al Bano Carrisi: infatti, l’artista di Cellino San Marco si è trovato inserito dal ministero della Cultura dell’Ucraina tra i personaggi che rappresentano una minaccia alla sicurezza nazionale. La lista aggiornata contiene il nome di Al Bano Carrisi in virtù delle sue posizioni filorusse. La lista nera è compilata e aggiornata dal ministero della Cultura in base alle richieste del Consiglio di Sicurezza e Difesa nazionale dell’Ucraina, dei servizi di sicurezza ucraini e del Consiglio della Tv e Radio nazionali.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Di cosa è accusato Al Bano Carrisi?

Al Bano, insieme all’allora moglie Romina Power, è sempre stato molto popolare in Unione Sovietica, in particolare negli anni Ottanta, quelli della perestrojka. Successivamente, anche durante la caduta del regime sovietico, rimase particolarmente legato alla Russia, dove ha sempre tenuto molti concerti. Inoltre, il cantante di Cellino San Marco è un grande ammiratore del presidente russo Vladimir Putin: i due si conobbero a Mosca nel 1986 quando lo ‘zar’ era a capo del Kgb. Insieme ad Al Bano Carrisi sono inseriti nella black list dell’Ucraina altri 146 personaggi ritenuti pericolosi.

Il cantante pugliese negli ultimi tempi non ha mancato di intervenire su questioni politiche o legate in maniera indiretta a queste: ha preso posizione, ad esempio, sulla fine della relazione tra Elisa Isoardi e Matteo Salvini, inoltre ha espresso ammirazione per le scelte politiche di quest’ultimo. Di recente ha anche attaccato Mahmood, vincitore del Festival di Sanremo.