Home News Cronaca Torino: il convivente la aggredisce con 14 coltellate, ma si salva

Torino: il convivente la aggredisce con 14 coltellate, ma si salva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:15
CONDIVIDI

Ancora una donna vittima di violenza gravissima a Torino: il convivente la aggredisce con 14 coltellate, ma si salva seppur gravissima.

14 coltellate
(screenshot video)

La violenza sulle donne non si ferma: dopo l’atroce fine di Alessandra Immacolata Musarrauccisa dal fidanzato a Messina, quindi l’uxoricidio di Fortuna Belisario a Napoli, un nuovo grave fatto di sangue si è consumato in queste ore a Torino. Infatti, una donna è stata gravemente ferita a coltellate dal suo convivente al termine di un violento litigio. L’aggressore ha 58 anni e, al momento, è in stato di fermo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

14 coltellate alla convivente: il racconto dei vicini

Stando a quanto finora è stato possibile ricostruire, la donna è stata colpita più volte ma al momento dell’arrivo dei militari dell’Arma dei Carabinieri era cosciente. I carabinieri sul posto hanno aperto le indagini per capire cosa possa essere scattato nella testa dell’uomo: dalle prime notizie e dalle testimonianze emerse dei vicini di casa, sembra che la coppia litigasse spesso.

Le condizioni della donna aggredita, che si trova ricoverata in ospedale, sembra siano molto gravi. Infatti, la vittima di questo ennesimo episodio di violenza sulle donne è stata colpita da ben 14 coltellate e avrebbe perso molto sangue. L’episodio si è verificato in via Rulfi, nel quartiere Borgo Vittoria.