Home News Senago, cadavere murato: arrestate 4 persone, la mandante è una 64enne

Senago, cadavere murato: arrestate 4 persone, la mandante è una 64enne

CONDIVIDI

Senago, cadavere murato: arrestate 4 persone, la mandante è una 64enne. 

Senago

Si torna a parlare del tremendo caso di un cadavere trovato murato in una villetta a Senago, in provincia di Monza e Brianza. Come era già emerso il cadavere appartiene a  Lamaj Astrid, albanese scomparso da Genova nel gennaio 2013 e ritrovato poi soltanto il 15 gennaio scorso in quella casa. Ora c’è stata la clamorosa svolta nelle indagini.

I carabinieri coordinati dalla Procura di Monza dopo un’accurata indagine hanno proceduto all’arresto di quattro persone fermate a Muggiò (Monza), Enna e Genova. L’aspetto ancora più inquietante è l’arresto di colei che è considerata dagli inquirenti la mandante dell’omicidio. Si tratta di una donna di 64 anni che con la vittima aveva avuto una relazione. La signora, commerciante di gioielli, era stata derubata e abbandonata dall’uomo e ha così meditato la sua vendetta assoldando 6 persone già legate al mondo della criminalità. Ciò che è importante dire è che il proprietario della villa di pregio “Villa degli Occhi” di Senago, quella nella quale sono stati ritrovati i resti della vittima, è risultato essere completamente estraneo ai fatti.

A chi appartengono i resti trovati a Senago

Quei resti appartengono a Lamaj Astrid, albanese scomparso nel gennaio 2013 da Genova quando aveva 41 anni. L’uomo – stando a quanto sostengono gli inquirenti – sarebbe stato “indubbia vittima di evento violento”. Proseguono le indagini per risalire alle precise cause della morte