Home News Sport Daniele Scardina: carriera e curiosità, chi è il pugile di Rozzano

Daniele Scardina: carriera e curiosità, chi è il pugile di Rozzano

CONDIVIDI

Chi è Daniele Scardina: carriera e curiosità del pugile che viene da Rozzano, nell’hinterland milanese, nuovo talento della boxe italiana.

Daniele Scardina
Daniele Scardina (Instagram)

Classe 1992, originario di Rozzano, nell’hinterland di Milano, Daniele Scardina soprannominato Toretto è un pugile della categoria supermedi. L’8 marzo 2019 sfida il finlandese Henri Kekalainen per la corona IBF International titolo vacante alla Matchroome Boxing Italy dei Cherchi. Il match di boxe è soltanto per gli abbonati a Dazn a partire dalle 19.30 dell’8 marzo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Tutto su Daniele Scardina: chi è il pugile Toretto

Cresciuto presso la Domino di Milano, Daniele Scardina vanta un ruolino molto importante: è infatti imbattuto tra i professionisti con 15 vittorie, di cui 14 per ko. Allenato da Pino Caputo, attualmente vive a Miami e soltanto quattro incontri della sua carriera sono stati disputati in Italia. Toretto, come è soprannominato il pugile, viene dalla periferia milanese e da un passato da adolescente con amicizie poco raccomandabili, che si è poi riscattato grazie a uno zio che lo ha trascinato in palestra. L’approdo negli States invece è arrivato grazie al fratello Giovanni, che gestiva un ristorante in Florida.

CLICCA QUI PER ADERIRE AL PRIMO MESE DAZN GRATIS!

Da dilettante, vinse il Guanto d’Oro 2013 e partecipò alle World Series, quindi nel 2015 è passato tra i professionisti, anche in questo caso facendosi subito notare con una serie di risultati importanti. “Sono strumento della gente che cerca la speranza. La boxe non è uno sport basato sulla violenza, ma sulla speranza di realizzarsi”, ha raccontato Daniele Scardina in un’intervista alla ‘Gazzetta dello Sport’ alla vigilia del match più importante della sua carriera. Il giovane boxeur è un appassionato di rap e di trap: Charlie Charles, Sfera Ebbasta e Gué Pequeno, oltre a essere suoi miti musicali, sono anche suoi amici.