CONDIVIDI

Volano parole grosso tra Gemma Galgani e Barbara De Santi nello studio di Uomini e Donne. Ecco il retroscena della litigata di oggi.

Nuovo fronte di scontro a Uomini e Donne. Nel corso della puntata trono over di oggi, 5 marzo 2019, Gemma Galgani ha dato addosso a Barbara De Santi, tacciandola di insensibilità. Apriti cielo. Cos’è successo? Facciamo un passo indietro: dopo due settimane di corrispondenza telefonica, Gemma ha incontrato nuovamente Giorgio, il “cavaliere” conosciuto in un momento complicato, dopo un litigio con Rocco. E proprio oggi la “dama” ha fatto un bilancio di questa relazione “virtuale”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Barbara De Santi contro tutti

“Non so come tu possa pensare ad una conoscenza se non hai tempo – ha esordito Gemma – . Ci siamo sentiti per messaggio, poi, mi aveva chiesto di cosa pensassi di noi. Mi era sembrato piuttosto riduttivo. Abbiamo parlato abbastanza poco. In quella settimana, non mi sono sentita con Rocco”. Dopo di che è stato quest’ultimo a intervenire, rivolgendole parole lusinghiere: “Sei una donna che ha sempre ragione, me ne sto rendendo conto adesso. Questa situazione era fuoriluogo”.

Ed è a quel punto che si è innescato l’ennesimo litigio con la nemica numero uno, Barbara De Santi, che se ne è uscita con un commento al vetriolo sull’età reale e quella “dimostrata” di Rocco. Gemma è sbottata: “Barbara hai rotto – le ha detto senza mezzi termini -. Sei priva di sensibilità. Entri a gamba tesa nelle vicende degli altri come hai fatto prima con Ida. Devi dire sempre la tua penalizzando gli altri. Inizia a vederti”.

Come se non bastasse, Rocco ha voluto rincarare la dose: “Tu sei una gallina. Se ti avessi telefonato saresti uscita con me”. E Barbara, per tutta risposta: “Tu un cappone”, e poi a Gemma: “Ti piace Giorgio solo per il nome?!”. A completare il battibecco si è messo in mezzo proprio Giorgio: “Hai detto che hai impiegato quattro anni per migliorare il tuo carattere, tempo speso male…”. E lo spettacolo è servito.

EDS