CONDIVIDI
Luke Perry
(screenshot video)

Luke Perry è morto: addio alla star di Beverly Hills 90210, lo annuncia TMZ, in precedenza le parole dell’amica Shannen Doherty.

Poco fa l’annuncio drammatico da TMZ: l’attore Luke Perry è morto. “Non posso parlarne qui perché inizierei letteralmente a piangere, ma lo amo e lui lo sa. È Luke, è il mio Dylan”. Cosi ha ha detto Shannen Doherty, parlando con Entertainment Tonight domenica scorsa in occasione del The Animal Hope and Wellness Foundation’s Compassion Project Gala a Los Angeles, dopo la notizia dell’ictus che ha colpito l’attore di Beverly Hills 90210. L’attrice, 47 anni, ha poi aggiunto, visibilmente commossa, di essere “in contatto” con lui, suo grande amico, e ha chiesto ai suoi fan di “continuare solo a mandare pensieri positivi”.

I due, nei ruoli di Brenda e Dylan, hanno fatto sognare un’intera generazione con la popolarissima serie tv. Non a caso ha subito fatto il giro del mondo il triste annuncio dato la mattina del 27 febbraio scorso. Oggi questa nuova terribile notizia sull’attore 52enne colpito da un ictus mentre si trovava nella sua abitazione di Sherman Oaks, e le cui condizioni sono subito state definite gravi. Si è spento drammaticamente, lasciando un vuoto.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le condizioni di Luke Perry

A chi le ha chiesto se Luke Perry si stesse riprendendo e se avesse ulteriori informazioni sulle sue condizioni, Shannen Doherty ha risposto: “Sta per … tutti continuano a essere ottimisti, pensieri meravigliosi, e questo è tutto ciò che dirò”. L’attrice ha lasciato intendere che ci sono segnali positivi senza però entrare troppo nel dettaglio.

Nel frattempo un portavoce di Perry ha dichiarato a Fox News che le sue condizioni sono “stabili”. Da quando è stata diffusa la notizia, molti colleghi della star hanno espresso la loro preoccupazione e vicinanza sui social, e con loro i suoi tantissimi fan. Anche noi auguriamo a Luke Perry una pronta guarigione.

EDS