Home News Militare ubriaco, è un soldato USA: rovistava nudo tra i rifiuti –...

Militare ubriaco, è un soldato USA: rovistava nudo tra i rifiuti – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:55
CONDIVIDI
militare ubriaco
Il militare ubriaco sorpreso in strada di notte (websource/archivio)

Un militare ubriaco viene sorpreso nel cuore della notte mentre nudo rovista tra la spazzatura. Il sorprendente episodio è successo a Vicenza.

Sarà il periodo di Carnevale, ma un militare ubriaco è stato sorpreso nudo in strada. Il fatto fa il paio con quanto avvenuto a Venezia in pieno giorno davanti ai tanti turisti e passanti in maschera. Qui due cittadini italiani sono stati sorpresi ad avere un rapporto completo davanti a tutti anche bambini. Ed ora arriva, sempre dal Veneto, questa nuova, assurda vicenda. Il militare ubriaco è un 20enne statunitense in servizio presso la base USA ‘Caserma Ederle‘ del capoluogo berico. A prestargli soccorso sono stati i vigili del Fuoco, che lo hanno coperto riparandolo dal freddo della notte alla bell’e meglio. Erano le 3:45 del mattino quando in alcuni locali riconducibili alla locale università è stato sorpreso il giovane americano.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Militare ubriaco, alla fine la polizia lo scorta in caserma: ma ora sono guai

Non indossava quasi niente ed si era intrufolato lì dopo aver attraversato un passaggio pedonale sbarrato da una cancellata. Il soldato stava rovistando nella spazzatura, indossando solamente dei calzini ed una camicia. È stato necessario tranquillizzarlo prima di prestargli soccorso. Cosa che ha impiegato comunque appena qualche minuto da parte dei pompieri, secondo quanto si apprende. Alla fine gli è stata data una tuta di carta come primo accessorio da investire. Il militare è stato poi lasciato in consegna agli agenti di polizia, i quali lo hanno scortato alla Caserma Ederle. Lo aspetta ora di sicuro un procedimento disciplinare per quanto capitato. Purtroppo non è la prima disavventura che capita per via dei fumi dell’alcol. Alcuni mesi fa un chirurgo palesemente ubriaco si era presentato in sala operatoria provocando una tragedia immane dopo aver messo le mani ed i ferri su di una donna che doveva partorire.