Jasmine Trinca, chi è: età, compagno, figlia e carriera dell’attrice

Jasmine Trinca, chi è: età, compagno, figlia e carriera dell’attrice interprete amata da registi come Nanni Moretti e Michele Placido. Scopriamo la sua storia professionale e privata.

Jasmine Trinca nasce a Roma nel 1981. Si hanno sporadiche informazioni sulla sua infanzia, il primo dato certo è il suo diploma al liceo classico Virgilio di Roma con il massimo dei voti. Dopo le scuole secondarie, Jasmine comincia a frequentare la facoltà di Archeologia della Sapienza. La vita da universitaria è però di breve durata, Jasmine comincia a dedicarsi in tutto e per tutto alla sua vera passione: la recitazione. Nel 2001 viene scelta da Nanni Moretti per interpretare un personaggio nel suo nuovo film (le selezioni sono dure, Jasmine viene ingaggiata dopo 2.500 provini), La stanza del figlio, che vincerà poco tempo dopo la Palma d’oro al Festival di Cannes. La performance della giovane attrice romana lascia tutti a bocca aperta, in un solo anno vince il Ciak d’oro, il Globo d’oro e il Premio Guglielmo Biraghi ai Nastri d’argento. Per Jasmine è l’inizio di una fruttuosa carriera.

Jasmine Trinca, La meglio gioventù e gli anni Duemila

Il 2003 è invece l’anno del premio come miglior attrice protagonista ai Nastri d’argento per La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana. L’anno successivo è la volta di Romanzo criminale, diretto da Michele Placido, il film basato sull’omonimo romanzo che racconta le vicende della temibile Banda della Magliana di Roma. Nello stesso anno recita insieme a Silvio Muccino nell’episodio Innamoramento della pellicola di Giovanni Veronesi, Manuale d’amore. Nel 2006 interpreta una giovane regista nel film Il caimano di Nanni Moretti: il film le porterà la sua terza candidatura ai David di Donatello. Il 2009 è l’anno de Il grande sogno di Michele Placido e grazie alla sua performance conseguirà il premio Marcello Mastroianni alla 66ª Mostra del cinema di Venezia. Due anni dopo Jasmine recita ne Un giorno devi andare di Giorgio Diritti e Miele di Valeria Golino: entrambi i film le varranno il Nastro d’argento come migliore attrice protagonista. Nel 2015 l’attrice romana ha il suo primo debutto internazionale con The Gunman, dove recita insieme a Sean Penn e Javier Bardem. Nel 2017 è protagonista di Fortunata, diretto da Sergio Castellito, film che le porterà il premio Un Certain Regard e il David di Donatello. Nel 2018 è Ilaria Cucchi nel film Sulla mia pelle, presentato alla 75ª Mostra del cinema di Venezia. In definitiva Jasmine Trinca si rivela essere un talento naturale italiano: le sue incredibili doti recitative sono state premiate da critici e registi, insieme a miriadi di premi e riconoscimenti. Nel 2019 recita in Croce e delizia, film di Simone Godano, insieme ad Alessandro Gassman.

Jasmine Trinca, vita privata

Nel 2009 Jasmine ha avuto una bambina, la piccola Elsa, con il suo compagno di vita. I due si sono conosciuti alla Sapienza nel periodo in cui l’attrice frequentava il corso di Archeologia.

Gestione cookie