Home News Vladimir Luxuria svela ciò che non ha mai raccontato prima

Vladimir Luxuria svela ciò che non ha mai raccontato prima

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:22
CONDIVIDI
(Websource/Archivio)

Ospite a Domenica In condotto da Mara Venier, Vladimir Luxuria racconta quando in passato ha sentito il bisogno di diventare madre.

Domenica In, le lacrime di Luxuria intervistata da Mara Venier

E’ stato proprio a Domenica In, il programma in onda su Rai 1 ogni domenica e condotto da Mara Venier che Vladimir Luxuria ha deciso di confessarsi. Ha deciso quindi di raccontare una cosa mai tirata fuori prima, in un momento durante il programma nel quale si è parlato di adozione e di coppie omogenitoriali. La legge non permette ad una donna sola di adottare un figlio. A tal proposito, commuovendosi, Vladimir Luxuria ha deciso di mettere per la prima volta a conoscenza il pubblico televisivo di un episodio riguardante la propria vita privata. Un momento della sua vita nel quale ha desiderato essere madre. “Dopo la fine dell’Isola dei Famosi decisi di devolvere parte del mio premio a un’associazione che si prende cura dei bambini orfani. E partii per conoscere i piccoli a cui sarebbe andato il denaro. In questa occasione ho conosciuto un bambino che non aveva nessuno e aveva conosciuto la fame”, ha ricordato Luxuria a Mara Venier. Proseguendo affermando che poche ore dopo aver incontrato quel bambino, aveva sentito il bisogno di rifugiarsi in un hotel per piangere.
“Mi ha smosso qualcosa dentro perché ho pensato che anche persone come me possono prendersi cura dei deboli e degli indifesi. Se le leggi me lo avessero permesso avrei portato quel bambino con me. Mi piacerebbe che le adozioni fossero possibili per tutte le persone. Anche i gay e le trans sono capaci di questo amore. Ci sono bambini che stanno in orfanotrofio e hanno bisogno d’amore”, ha ammesso infine. Luxuria è riuscita ad ogni modo ad adottare il piccolo a distanza.
BC

Leggi anche Domenica In, Stefano De Martino svela: ” Stavo perdendo la testa”
Leggi tutte le notizie su Google News