Pakistan: Daniele Nardi, ancora nessuna notizia dello scalatore

Ancora nessuna notizia dal Pakistan, dove è sparito durante la scalata invernale del Nanga Parbat l’alpinista laziale Daniele Nardi.

daniele nardi
(Facebook)

Sono ore di trepidante attesa e grande preoccupazione per la sorte dell’alpinista laziale Daniele Nardi, che insieme all’inglese Tom Ballard è impegnato nella scalata invernale del Nanga Parbat, in Pakistan. Dei due non si hanno notizie da domenica, oltre 72 ore di attesa che fanno crescere l’ansia per il loro destino. Nell’ultima comunicazione, gli scalatori spiegavano di essere a campo 4, a 6.000 metri di quota, sulla via dello Sperone Mummery.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Gli aggiornamenti sulle ricerche di Daniele Nardi

Sulla pagina Facebook dello staff di Daniele Nardi si legge in uno degli aggiornamenti: “Oggi il tempo è buono sul Nanga Parbat, ma dal campo base non riescono ad avvistare Daniele e Tom Ballard. In Pakistan sta per decollare un elicottero con a bordo Ali Sadpara, un alpinista esperto. L’obiettivo è cominciare a perlustrare la zona”. L’aggiornamento è di un’ora fa e lascia intravedere un po’ di speranza nel buon esito delle ricerche oggi.

Gli aggiornamenti precedenti erano sicuramente più preoccupanti: “Siamo in attesa di ricevere conferme sulla loro posizione, si presume che non abbiano segnale per comunicare il cielo è nuvoloso e quindi non si riesce a vedere oltre campo 3”, si leggeva ieri. Lunedì dallo staff si sottolineava: “Con molta probabilità Daniele e Tom si trovano in una zona con assenza di campo. Non sono visibili neanche dal campo base, essendo anche oggi una giornata nuvolosa”.

Oggi il tempo è buono sul Nanga Parbat, ma dal campo base non riescono ad avvistare Daniele e Tom Ballard. In Pakistan…

Pubblicato da Daniele Nardi su Mercoledì 27 febbraio 2019