Home News Maxi-tamponamenti sull’A22: un morto e decine di feriti – VIDEO

Maxi-tamponamenti sull’A22: un morto e decine di feriti – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:24
CONDIVIDI

Sei i feriti in gravissime condizioni. Coinvolti oltre 80 mezzi, tra cui anche tir. La nebbia sarebbe stata una “concausa” ma “velocità e distrazioni hanno favorito gli incidenti”, secondo il comandante della Polstrada veronese.

Sei i feriti in gravissime condizioni. Coinvolti oltre 80 mezzi, tra cui anche tir. La nebbia sarebbe stata una concausa assieme a velocità e distrazioni.

Ventidue sinistri con più di 80 mezzi coinvolti, un morto, sei persone in gravissime condizioni e decine di feriti. Questo il bilancio (ancora provvisorio) dei tamponamenti avvenuti oggi pomeriggio sull’A22. Per l’esattezza, tra lo svincolo della A4, a Verona e la A22 del Brennero.

La serie di sinistri ha determinato la chiusura dell’autostrada fino a Nogarole Rocca e provocato parecchi disagi in direzione sud, sempre sull’A22, ma anche lungo la A4 che collega Venezia a Milano. Ripercussioni al traffico si sono registrate in tutta l’area veronese e anche in Emilia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La nebbia (ma non solo) all’origine del disastro

Il bilancio, come accennato, è pesantissimo. Trentasette persone sono state ricoverate in vari ospedali in condizioni serie. Sei di loro sono in codice rosso per lo schiacciamento di arti e corpo subìto negli incidenti. Sono stati distribuiti negli ospedali di Veneto e Lombardia: quelli più gravi si trovano nei nosocomi di Borgo Trento e Borgo Roma, a Verona, San Bonifacio, Peschiera e Mantova.

Al momento degli incidenti sulla zona gravava una fitta nebbia, ma non sarebbe stato questo l’unico fattore scatenante. “La nebbia – ha detto il comandante della Polstrada di Verona, Girolamo Laquaniti – è una concausa, ma non la causa. Velocità, distrazioni hanno favorito seriamente i tamponamenti”.

EDS