Air France risponde alle domande dei bambini sugli aerei

air-france-risposte-bambini-aereo-min
iStock

Air France: un programma per rispondere a tutte le domande dei bambini sugli aerei e sul volo.
Quando si parte per una vacanza e si deve prendere un aereo, se siete adulti e non avete paura di volare probabilmente non farete nemmeno caso a ciò che vi sta attorno. Una storia su Instagram, un post su FB per gli amici e via, senza pensarci troppo in alto nei cieli con la vostra compagnia aerea prescelta. Da adulti molte volte perdiamo la bellezza delle cose che ci circondano. Ci troviamo a dover dare per scontate moltissime cose che invece, in qualche modo, possono ancora stupirci, proprio come un aereo e la sua “straordinaria” capacità di volare. Chi non ha perso il fascino e lo stupore nell’ammirare le cose che ci circondano sono i bambini.

Leggi anche: Offerte da Air France di voli low cost per viaggiare in America

Le domande dei bambini sugli aerei, Air France risponde

Proprio per rispondere alle domande più strane, ma belle, dei bambini davanti agli aerei e all’aviazione, Air France ha deciso di realizzare una “macchina delle domande”. Si tratta di un bot che permette ai bambini di fare tutte le domande che vogliono sugli aerei. A soddisfare le loro curiosità e a rispondere alle loro domande ci saranno direttamente piloti, ingegneri, personale di pista e equipaggio. Via libera alla fantasia e sciogliete quindi ogni dubbio perché finalmente troverete tutte le risposte che stavate cercando. Per sponsorizzare questa iniziativa Air France ha anche dato vita ad un sito web al cui interno troviamo già circa 100 domande con le relative risposte fornite dai dipendenti dell’azienda. Come se non bastasse, per i bambini arriva un’altra bella sorpresa a partire da domani, 20 febbraio 2019. All’aeroporto di Parigi Charles de Gaulle verrà allestita infatti una “Questions in the sky” ossia una reale area interattiva in cui i bambini potranno sedersi e, fingendo di essere in una cabina di pilotaggio (perché tutto assomiglia proprio a quello) porre le loro domande in modo interattivo e ottenere tutte le risposte di cui hanno bisogno. Qualora una delle loro domande non dovesse trovare risposta nella “cabina di pilotaggio” interattiva allestita dentro l’aeroporto le domande saranno depositate e dopo qualche tempo i dipendenti della compagnia potranno rispondere e risolvere così tutti i dubbi dei più giovani, in modo che nulla resti irrisolto.

Leggi le nostre notizie su viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News

Riccardo Sciarretta