CONDIVIDI
luca de marchi
“Frittelle solo ai bambini italiani”, bufera su Luca De Marchi di FdI (websource/archivio)

L’esponente FdI a Mantova, Luca De Marchi, propone “frittelle gratis ai soli bimbi italiani, le famiglie di immigrati hanno già troppi vantaggi”, è polemica.

Un consigliere comunale di Mantova di Fratelli d’Italia, Luca De Marchi, ha avanzato una proposta decisamente discutibile che ha riguardato i bambini che vivono nella città lombarda. “Frittelle gratis per tutti i bimbi al luna park cittadino, ma solo per quelli italiani”. De Marchi ha presentato la sua iniziativa al quotidiano ‘La Gazzetta di Mantova’ dicendo di voler “puntare lo sguardo sulle famiglie di extracomunitari che in realtà già godono di numerose agevolazioni. Quelle mantovane invece fin troppo spesso devono fare a meno di momenti di divertimento perché assillate da problemi finanziari”. Il consigliere di FdI aveva organizzato una distribuzione di frittelle ai soli bimbi italiani al 100% per le ore 15:00 di venerdì 15 febbraio. Su molti suoi post lasciati su Facebook campeggia poi il motto “Prima gli italiani”. Nel passato di Luca De Marchi ci sono militanze sia nella Lega Nord che in CasaPound. Da qui è poi passato a Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, dopo che il movimento di estrema destra lo aveva espulso per aver partecipato al Gay Pride. L’accusa nei suoi confronti fu quella di pensare a cercare soltanto la notorietà personale con atteggiamenti sensazionalistici “anziché pensare agli interessi della comunità”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Luca De Marchi si difende: “Mai stato razzista”

Il sindaco di Mantova, Mattia Palazzi, si è subito dissociato dalla controversa iniziativa di De Marchi, descritta a fanpage come una “discriminazione volta ad istigare al razzismo e per far parlare di se in quella sacca che purtroppo fa ancora discriminazione e fornisce voti”. Anche la stessa Giorgia Meloni ha preso le distanze da Luca De Marchi dicendo: “Mi dissocio nella maniera più categorica dalla iniziativa presa dal consigliere de Marchi a Mantova, che lede l’immagine di Fratelli d’Italia. Il consigliere la annulli immediatamente e porga scuse pubbliche o saremo costretti a prendere provvedimenti nei suoi confronti”. Detto fatto, l’assurda iniziativa è stata subito annullata, ma De Marchi non ha mancato di dare una spiegazione dal suo punto di vista all’Ansa. “Distribuisco frittelle al luna park da 5 anni ed anche se dico sempre “solo ai bambini italiani” anche i figli di immigrati sono sempre andati via col loro dolcetto”.