Home News Video Caso Icardi – Inter: cosa sta accadendo in casa neroazzurra – VIDEO

Caso Icardi – Inter: cosa sta accadendo in casa neroazzurra – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:55
CONDIVIDI

Mauro Icardi perde la fascia di capitano dell’Inter, poi viene escluso dalla trasferta di Vienna: cosa sta accadendo in casa neroazzurra.

Il numero 9 dell’Inter, Mauro Icardi, il giocatore simbolo dell’ultimo quinquennio, ha perso la fascia di capitano, andata a Samir Handanovic, ma non solo. Infatti è stato anche escluso dalla trasferta di domani contro il Rapid Vienna, in Europa League. Ma cosa sta succedendo in casa neroazzurra? Risposte precise le darà sicuramente in conferenza stampa Luciano Spalletti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’analisi di Gianluca Di Marzio sul caso Icardi

Intanto, a SkySport24, Gianluca Di Marzio avanza delle ipotesi: “La società, che ha preso questa scelta di comune accordo con Spalletti, ha ritenuto che la gestione del ruolo di capitano di Icardi non è stata fin qui ideale e che nello spogliatoio qualcosa non andasse per il verso giusto. Anche perché Icardi non ha mai bloccato certe esternazioni di Wanda, che spesso in tv o sui social ha attaccato la società. Anzi, Mauro ha sempre preso le difese della moglie e questo alla società, dato il ruolo di capitano del giocatore, non è piaciuto”.

Icardi comunque non sarebbe fuori rosa e dovrebbe essere convocato per la partita di domenica contro la Sampdoria. Di Marzio rileva ancora: “Futuro? Al momento un’offerta all’Inter non è arrivata da nessuno, c’è da ricordare sempre che c’è una clausola rescissoria. E’ una decisione che fortifica la posizione di Spalletti con la dirigenza, anche perché l’allenatore a Parma aveva provato a scuotere un po’ la situazione, per trovare una soluzione immediata. Aveva capito che all’interno dello spogliatoio c’era qualcosa che non andava tra i compagni e Mauro Icardi. Forse Spalletti voleva vedere se Wanda avrebbe risposto e provocato ancora, anche perché quando parla tira certe bordate… Quando ha risposto, ecco che la società ha preso questa decisione