CONDIVIDI

Orietta Berti sorprende tuttiAchille Lauro, il protagonista più chiacchierato di questo Festival di Sanremo, è stato ospite da Fabio Fazio. Accanto a lui Orietta Berti che ha sorpreso tutti con le sue dichiarazioni.

Prima che le polemiche per la mancata vittoria di Ultimo ed il mancato podio di Loredana Bertè attirassero le attenzioni di tutti, Achille Lauro era stato senza dubbio il protagonista che più aveva suscitato scandalo in questa 69a iterazione del Festival della musica italiana. Il trapper romano è stato accusato di plagio dopo aver cantato la prima volta il brano ‘Rolls Royce‘, quindi è stato additato di aver inserito riferimenti alla droga nel testo. L’artista ha immediatamente negato le accuse sul plagio (a ragione) e quelle sui riferimenti alla droga, illazione suggerita anche da Striscia la Notizia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Achille Lauro minimizza le polemiche, Orietta Berti si complimenta

Sottoposto all’intervista di Fabio Fazio, Achille Lauro si è visto nuovamente costretto a rispondere sulla questione ecstasy ed ha nuovamente minimizzato, spiegando che vuole essere un buon esempio per i più giovani: “Ho avuto problemi come tutti, per questo vorrei essere un buon esempio per i ragazzi”. Quando Fazio gli fa presente che in molti hanno già fatto un paragone tra lui e Vasco Rossi (probabilmente per la canzone Coca Cola), Achille se la ride e fa professione di umiltà rispondendo: “Sarebbe già troppo fare la metà di quello che ha fatto lui!”.

Le risposte del trapper ci hanno messo di fronte ad un artista umile, lontano dagli stereotipi che lo hanno contrassegnato e lo hanno fatto etichettare come l’uomo dello scandalo. Ma ciò che ha fatto notizia è sicuramente l’apprezzamento mostrato nei suoi confronti da Orietta Berti, la cantante emiliana, seduta al suo fianco, ha infatti dichiarato: “Mi piace, mi ricorda Marilyn Manson”.