Home News Sanremo 2019, Ultimo furioso in conferenza stampa: Mahmood, “Io italiano al 100%”

Sanremo 2019, Ultimo furioso in conferenza stampa: Mahmood, “Io italiano al 100%”

CONDIVIDI

Sanremo 2019, Ultimo sbotta contro i giornalisti in conferenza stampa. Mentre Mahmood rivendica la sua italianità

in testa Ultimo, Berté e 'Il Volo'

Non si placano le polemiche per la clamorosa e inaspettata vittoria di Mahmood al 69° Festival di Sanremo. E non è solo l’aspetto musicale di una canzone sicuramente non tra le più belle che suscita perplessità. Subito si è scatenata, come era immaginabile, anche la polemica “politica”. Il Ministro dell’Interno su Facebook ha scritto: “Mahmood…………… mah…………
La canzone italiana più bella?!? Io avrei scelto Ultimo, voi che dite??”. Poi il cantante romano Ultimo, arrivato secondo dietro al vincitore, in conferenza stampa ha sbottato contro i giornalisti: “Non ho mai avuto la pretesa di vincere, come invece avete pensato voi tirandomela. Io mi sono grattato, ma non è servito. La mia vittoria sarà dopo il Festival, saranno i live, la gente che mi vuole bene e si riconosce in quello che scrivo. Sono contento di aver partecipato. E sono contento per il ragazzo… Mahmood”. Quando qualcuno gli fa notare quel termine “ragazzo” riferito a Mahmood sbotta contro i giornalisti: “Avete questa settimana per sentirvi importanti e rompete il cazzo. Qualunque cosa dirò avrete qualcosa da ridire. Io vi sembro incazzato? Sono sincero, non sono uno che, al contrario di altri, ha bisogno di crearsi un velo di finzione davanti. Qui gli artisti vengono con un’idea ben precisa. Non son arrabbiato, ce l’ho con me stesso, sono amareggiato perchè io punto all’eccellente”.

Mahmood sempre in conferenza stampa ci ha tenuto a sottolineare: “Io sono un ragazzo italiano, nato e cresciuto a Milano. Sono italiano al 100%. Sono fan di tutto e di niente. Ascolto qualsiasi cosa. Quando mi chiedono che genere faccia rispondo ‘Marocco-pop‘”.

Soldi, il testo della canzone di Mahmood

di A. Mahmoud – Dardust – A. Mahmoud

Dardust – Charlie Charles

In periferia fa molto caldo
Mamma stai tranquilla sto arrivando
Te la prenderai per un bugiardo
Ti sembrava amore era altro
Beve champagne sotto Ramadan
Alla TV danno Jackie Chan
Fuma narghilè mi chiede come va
Mi chiede come va come va come va
Sai già come va come va come va
Penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai
Non ho tempo per chiarire perché solo ora so cosa sei
È difficile stare al mondo quando perdi l’orgoglio lasci casa in un giorno
Tu dimmi se
Pensavi solo ai soldi soldi
Come se avessi avuto soldi
Dimmi se ti manco o te ne fotti
Mi chiedevi come va come va come va
Adesso come va come va come va
Ciò che devi dire non l’hai detto
Tradire è una pallottola nel petto
Prendi tutta la tua carità
Menti a casa ma lo sai che lo sa
Su una sedia lei mi chiederà
Mi chiede come va come va come va
Sai già come va come va come va
Penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai
Non ho tempo per chiarire perché solo ora so cosa sei
È difficile stare al mondo
Quando perdi l’orgoglio
Ho capito in un secondo che tu da me
Volevi solo soldi
Come se avessi avuto soldi
Prima mi parlavi fino a tardi
Mi chiedevi come va come va come va
Adesso come va come va come va
Waladi waladi habibi ta’aleena
Mi dicevi giocando giocando con aria fiera
Waladi waladi habibi sembrava vera
La voglia la voglia di tornare come prima
Io da te non ho voluto soldi…
È difficile stare al mondo
Quando perdi l’orgoglio
Lasci casa in un giorno
Tu dimmi se
Volevi solo soldi soldi
Come se avessi avuto soldi
Lasci la città ma nessuno lo sa
Ieri eri qua ora dove sei papà
Mi chiedi come va come va come va
Sai già come va come va come va