Home News Sanremo: “La voce degli uomini è più armoniosa”, Renga scatena una polemica

Sanremo: “La voce degli uomini è più armoniosa”, Renga scatena una polemica

CONDIVIDI

Renga scatena una polemicaSanremo: è polemica per le parole di Francesco Renga al dopofestival. Il cantante ha giustificato la minore presenza di donne sostenendo che la voce maschile è più armoniosa di quella delle donne.

Il 69° Festival di Sanremo è un successo di pubblico e critica (persino Adriano Celentano si è complimentato con Claudio Baglioni), anche e soprattutto perché al centro delle serate è stata posta la musica. Proprio di questa scelta hanno parlato Claudio Baglioni ed i conduttori del ‘Dopofestival’ ieri sera. Il direttore artistico si è detto contento di essere riuscito a riportare la musica al centro delle discussioni asserendo: “Il festival è un grande evento televisivo ma non un programma televisivo”. La domanda successiva porta Baglioni su un campo minato, la conduttrice gli chiede come mai ci siano solamente 6 donne su 24 concorrenti e Baglioni risponde al quesito spiegando che ci sono state meno proposte femminili e che dunque si tratta di un mero fattore statistico.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Sanremo: Francesco Renga scatena una polemica

Il direttore artistico dimostra ancora una volta di essere abile ad evitare le polemiche e tutto si sarebbe concluso con la sua convincente risposta se non fosse che Francesco Renga lo ha interrotto per fornire una spiegazione “fisica di vocalità” su questa minore presenza di donne, dicendo: “La voce maschile è più armoniosa, più gradevole; invece, le voci femminili aggraziate, belle, dolci sono sicuramente poche, molte di meno di quelle maschili”. Le parole del cantante hanno fatto rumoreggiare il pubblico in studio e la stessa conduttrice Anna Foglietta ha sottolineato come la minore occupazione delle donne in ambito lavorativo sia una problema ben più esteso che il solo Festival di Sanremo. A quel punto Renga si è visto costretto a rettificare la precedente affermazione dicendo: “Non è un caso che ci siano molti più cantanti maschili, è che la voce maschile ha una gradevolezza migliore, quella femminile ha frequenze diverse, vengono apprezzate veramente solo quando sono davvero speciali”, basterà a placare le polemiche?